Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

25/11/20

Sony Classical presenta The Right Of Spring & The Firebird di Igor Stravinsky, con l’Orchestra Filarmonica della Calabria diretta da Filippo Arlia


Categoria: MUSICA
Pubblicato Martedì, 11 Agosto 2020 01:05

Il 7 agosto è uscito in Feltrinelli e in tutte le piattaforme digitali “THE RIGHT OF SPRING & THE FIREBIRD” di Igor Stravinsky perSony Classical con L’Orchestra Filarmonica della Calabria diretta dal maestro Filippo Arlia.

 

Si tratta di una registrazione unica, per la prima volta un’orchestra italiana incide insieme, su vinile e cd, i due capolavori del grande compositore.

 

La musica classica è arte, perfezione, raffinatezza, ritmo e armonia.

 

E’ capace di consegnare all’ascoltatore moderno un affresco sonoro seducente, intrigante, sublime con pennellate ironiche, irriverenti, impertinenti e con storie colte, sacre e profane.

 

E compositori ce Mozart, Haydn, Beethoven, Stravinsky, Tchaikovsky, Puccini, Schubert, Chopin, Debussy e Verdi hanno lasciato ai posteri manoscritti e spartiti e ai musicisti il compito di tramandare il senso e il valore di pietre miliari della musica, destinate a durare nel tempo. 

 

 

Accade anche in Calabria, un puntino nell’orizzonte del Mondo dove l’orchestra del conservatorio Tchaikovsky di Catanzaro, si affida al giovane funambolico direttore, Filippo Arlia, e incide la musica, la mente e il cuore del compositore russo Igor Stravinsky; l’intellettuale dissidente naturalizzato statunitense, tra i più apprezzati direttori d’orchestra del 900 che amava ripetere: “è così che la musica ci appare come un elemento di comunicazione con il prossimo e con L’Essere” che non conoscere confini ne lingua ne di razza.

 

E su un vinile in formato LP per Sony music L’Orchestra Filarmonica della Calabria “interpreta” la Sagra della Primavera, eseguita da un ensamble di straordinari musicisti calabresi, capaci di regalare un fugace momento di bellezza, di dissolvere il virus, in attesa che la pandemia ci abbandoni definitivamente.

 


 

Ma la musica classica ha un repertorio fatto di capolavori di ogni tempo e l’orchestra filarmonica della Calabria si esibisce da anni, affascinando il suo pubblico al pari delle grandi orchestre stabili che dimorano nei teatri delle grandi città italiane, presidi fondamentali per la crescita culturale delle nuove generazioni, per sviluppare nuove piattaforme occupazionali, per incrementare i flussi turistici e valorizzare il patrimonio storico e paesaggistico di città regioni e paesi e naturalmente per tramandare un a tradizione secolare  conosciuta e apprezzata in tutto il mondo.

 

La musica classica infatti non è mai stata così contemporanea e la Calabria dovrebbe finalmente rendersene conto. Ma questa è un’altra storia.

 

L’orchestra Filarmonica della Calabria e Filippo Arlia sono i protagonisti di un autentico saggio di bravura, registrato al teatro Politeama di Catanzaro prima de lock down. La novità discografica è un messaggio di vicinanza e disperanza al mondo della musica e della cultura messo a dura prova da una crisi senza precedenti.

 

 

NCmedia Ufficio Stampa 

Nicola Conticello 321428003

Marco Giovannone 3470370102

 

 



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò