Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

23/11/20

Todi Festival 2019. Les petites histoires de... Infanzia, poesia, stravaganze in movimento


Categoria: TEATRO
Pubblicato Martedì, 27 Agosto 2019 14:02

Nell’ambito del Todi Festaval 2019, al Teatro Comunale di "Les petites histoires de...". Si tratta di quattro racconti tratti da "Morte malinconica del bambino ostrica”, di Tim Burton, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, scrittore, animatore e disegnatore statunitense, noto per il suo cinema dalle ambientazioni spesso fiabesche e gotiche, talvolta incentrato su temi quali l'emarginazione e la solitudine, incarnati di frequente da personaggi eccentrici e stravaganti.

 

Proprio in questo racconto Burtonvita a una sorprendente famiglia di bambini solitari, singolari e differenti, che non tarderanno a spaventarci, commuoverci e farci ridere.

 

Da queste storia, dalla materia a tratti intricata e poetica, cupa e tenera, Emilio Calcagno ha estratto quattro racconti agro-dolci con l’obiettivo di renderli in movimento. La bambina che fissavaAncoretto, La bambina VudùIl Natale speciale del bambino supermacchia sono così diventate quattro pillole coreografiche, liberamente ispirate ai testi d’origine. 

 


 

Il 27 agosto a Todi, in prima nazionale, questi racconti hanno meravigliato il pubblico sotto forma di altrettanti soli al tempo stesso stravaganti, cinici, ironici o leggeri.

 

I soli sono accompagnati da un’introduzione video realizzata da Thierry Martenet, nella quale ogni coreografo consegna al pubblico, con ironia, dei brevi aneddoti sulla propria infanzia, introducendo la scelta del racconto da lui reso in movimento così come la sua linea poetica.

 


 

Emilio Calcagno ha voluto mettere a confronto il proprio punto di vista sull'infanzia con gli sguardi singolari di tre coreografi indagando il sentimento di marginalità che può nascere fin dalla più giovane età.

 

Alla gestualità contemporanea si associano così i ritmi hip-hop di Anthony Egea, l’aspetto più teatrale di Kaori Ito e la scrittura permeata di influenza africana di Kettly Noël.

 

 


 

Todi Festival 2019 - Teatro Comunale

Prima nazionale

LES PETITES HISTOIRES DE…

liberamente ispirato a "Morte malinconica del bambino ostrica" di Tim Burton

direzione artistica e coreografia di Emilio Calcagno
Coreografie di Anthony Egea, Kaori Ito e Kettly Noël
Con Marvin Clech, Morgane Bonis, Coralie Meinguet e Hugo Schouler
Musiche Pierre Le Bourgeois
Video Claire Roygnan
Interviste realizzate da Thierry Martent

Produzione Eco/Emilio Calcagno
Coproduzione Le Prime – Théâtre D’ElNCOURT
In collaborazione con

La Commanderie – Mission Danse, De Saint – Quentin – En Yvelines,

Centre Chòreographique National De Creteil,

Maison De La Culture De Nevers

 

 

XXXIII edizione di Todi Festival ( 24 agosto / 1 Settembre 2019)

Todi Festival 2019 al via con la grande pittura di Di Stasio, Gandolfi 

- Todi Festival 2019. Mostra #MeuAyrton-Ayrton Senna alla velocitàdel cuore, foto di Paola Ghirotti 

- Todi Festival 2019. Lezione di Sarah con Galatea Renzi e Martina Galletta

 

 



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò