Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

25/03/19

Femen, asilo politico francese per la leader Shevchenko


Pubblicato Martedì, 09 Luglio 2013 13:23

Inna Shevchenko, una delle fondatrici del movimento Femen, ha ottenuto dalla Francia lo status di rifiugiata. La 23enne ucraina, che aveva presentato domanda di asilo politico per scongiurare il rischio di subire persecuzioni nella sua terra d'origine a causa della sua attività, era arrivata a Parigi lo scorso agosto con un visto turistico.

 

Una scelta “strategica”, quella di trasferirsi in Francia, perchè - ha spiegato la ragazza - per “sviluppare il movimento abbiamo bisogno di un posto, un Paese”.

 

L'ufficio transalpino di protezione dei rifiugiati e apolidi (Ofpra), responsabile di questo tipo di pratiche, non ha confermato la notizia, spiegando che si tratta di procedure “confidenziali”, ma secondo alcuni documenti consultati dall'agenzia di stampa France Presse non ci sarebbero dubbi sul nuovo status della leader delle femministe 'dal nudo seno'.



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò