Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

16/05/22 ore

Per il Fattoquotidiano "Scripta volant, verba manent"


  • Luigi O. Rintallo

Al «Fatto quotidiano» devono aver cambiato il detto latino in questi termini. Stupisce infatti che quando sono in tv i suoi editorialisti si prodigano a calare di molto i toni degli articoli stampati.

 

Travaglio dice in video: “nessuno pensa che il generale Mori sia un mafioso”. Ma allora perché il pm Ingroia lo ha indagato per concorso esterno? E Ingroia è difeso a spada tratta da Travaglio, che lo descrive negli articoli come una vittima del potere.

 

La stessa cosa fa il direttore Antonio Padellaro che dichiara al Tg3: “Stupisce che gente seria come i ministri di questo governo si affidino così spesso all’effetto annuncio”. Ma come? “Gente seria” quelli del governo Monti? Eppure un giorno sì e l’altro anche sono attaccati in prima pagina per le loro malefatte contro la povera gente, ispirati dalle consorterie internazionali riunite attorno a Goldman Sachs e Bilderberg.


Aggiungi commento