Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

05/02/23 ore

LIBRI

La via del ricordo, di Sergio Badino

Renata, detta Rena, è una ragazzina che frequenta la scuola media, è figlia unica e i suoi genitori lavorano tutto il giorno in una cartoleria. Per questo trascorre molto tempo con i nonni paterni ai quali è molto affezionata. Un pomeriggio, mentre sta facendo i compiti, apprende della scomparsa di nonna Anna, un’anziana, ma vispa signora amante delle piante, in particolare della lavanda, che negli ultimi anni si è interamente dedicata ad un’attività di volontariato… di Elena Lattes

Aurora, il nuovo romanzo di letteratura horror di Camillo Maffia: conversazione con l’autore

Sequel del primo libro di Camillo Maffia “Marian” il nuovo libro dell’autore romano, nel filone della letteratura horror per i tipi di Elison Publishing, si chiama “Aurora”. Nel volume, così come riporta la quarta di copertina, “… si racconta la storia di Aurora, una sedicenne con gravi problemi di dipendenze e familiari, che soffre anche a causa delle incomprensioni legate alla sua omosessualità. …  Poco tempo dopo nella vita di Aurora entra una ragazza misteriosa, Marian, con la quale inizia una relazione intensa e passionale. Nel frattempo si verificano morti inspiegabili e delitti efferati, sui quali la polizia indaga sospettando di essere sulle tracce di un serial killer…”.

 

- Aurora, il nuovo romanzo di letteratura horror di Camillo Maffia: conversazione con l’autore (Agenzia Radicale Video)

Ludwig van Beethoven, di Alessandro Zignani

Un padre severo, frustrato, perfino alcolizzato e una madre assente e tetra furono la principale causa di un narcisismo così forte da rendere Ludwig van Beethoven una personalità borderline, alla continua ricerca di quell’affetto genitoriale che non ebbe da bambino, ma con l’istinto e “l’insofferenza per ogni legame trasceso in familiarità quotidiana”. Controversa fu anche la relazione che ebbe con la sua sordità: da adulto aveva il terrore di comparire in pubblico poiché se ne vergognava, ma in seguito la sublimò “nella atemporalità metafisica delle ultime opere”… di Elena Lattes

‘Buh! Tra le corde dell’altalena’ il romanzo di Sergio Crocco, presidente dell’Associazione di volontariato La Terra di Piero

Buh! Tra le corde dell’altalena” è il nome del nuovo romanzo di Sergio Crocco. Presidente de La Terra di Piero, associazione di volontariato nata nel marzo 2011 a Cosenza in ricordo di Piero Romeo - ultrà del Cosenza e amico fraterno -, Sergio ha scritto altri sei libri. Questo è il suo primo romanzo… di Giulia Anzani

Le Case di Sofia di Carla Vasile. Presentazione al Milea Art & Food di Roma giovedì 15 dicembre

Giovedì 15 dicembre 2022 - ore 17.00 al Milea Art & Food (Via della Lungaretta, 164 - 00153 Roma presentazione del libro: Le case di Sofia di Carla Vasile  (Edizioni Albatros)…

Contro il post-umano. Ripensare l’uomo pensare l’animale. Libro intervista con Silvano Petrosino di Manlio Iofrida

Cos’è l’uomo? E qual’è il suo posto nel mondo?

A queste e tante altre domande hanno provato a dare una risposta Manlio Iofrida, che insegna filosofia francese contemporanea all’Università di Bologna e Silvano Petrosino, docente di Teorie della comunicazione Antropologia religiosa e media alla Cattolica di Milano. Dall’intervista del primo al secondo in occasione di un seminario pubblico tenutosi nel capoluogo emiliano nell’ambito dei lavori del gruppo di ricerca “Officine filosofiche”, è nato un serrato confronto che è stato poi pubblicato dalle Edizioni Dehoniane di Bologna con il titolo “Contro il post-umano. Ripensare l’uomo pensare l’animale”. di Elena Lattes