Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

19/04/21 ore

RIMANDI

Mediterranea Web Radio Hub WRHM Italy. Conversazione di Giuseppe Rippa con Raffaele Cascone: il sistema informativo in Italia ... e altro

Secondo appuntamento su Mediterranea Web Radio Hub WRHM Italy della conversazione tra Giuseppe Rippa, direttore di Quaderni Radicali e Agenzia Radicale, con Raffaele Cascone. Il tema è l’assetto del sistema informativo italiano. Lo sviluppo della discussione ha trattato l’iniziale monopolio Rai e l’attuale finto scenario pseudo pluralistico, il racconto di un’informazione più votata a formare che a informare, ma sempre a senso unico nella pur ampia scenografia informativa televisiva, che vede oggi sul piano nazionale assieme alla Ri, Mediaset, Sky, La 7, Discovery…

 

- Sessanta minuti #2. Conversazione di Giuseppe Rippa con Raffaele Cascone (18/4/2021)

(da Mediterranea Web Radio Hub WRHM Italy)

Mediterranea Web Radio Hub WRHM Italy: conversazione del sabato di Giuseppe Rippa con Raffaele Cascone

Con un excursus sull’attuale politica estera italiana, inizia su Mediterranea Web Radio Hub WRHM Italy la Conversazione del sabato di Raffaele Cascone con Giuseppe Rippa, direttore di Quaderni Radicali e Agenzia Radicale. Tra gli altri temi trattati l’analisi situazione politica italiana attuale e previsioni da oggi all'elezione presidenziale; gli antidoti proposti al decadimento politico e culturale corrente; le proposte e i posizionamenti propulsivi che sarebbero oggi praticabili.

 

- Conversazione del sabato di Giuseppe Rippa con Raffaele Cascone (da Mediterranea Web Radio Hub WRHM Italy)

Riprende la Corsa al Partito Verde?

Cosa c’è dietro alla corsa che periodicamente riprende nella politica italiana verso un partito Verde che dovrebbe replicare i successi dei partiti fratelli europei? Ma, soprattutto, cosa c’è davanti? Al di là di un’immagine che si ritiene possa essere vincente, ci sono scelte controverse che non possono più essere evitate. Scelte che possono rappresentare la rinascita del Paese o la sua definitiva decadenza… di Rosa Filippini (da l’Astrolabio)

Una cura compassionevole fa molta strada quando si è assistiti per il cancro

Una paziente malata di cancro ricorda come l'amore che il suo team di assistenza le ha mostrato durante il trattamento ha fatto la differenza nel suo viaggio verso il recupero. La sua speranza: che più pazienti con cancro in tutto il mondo possano trovare medici che li trattino come una persona e non solo come un caso… di Anna Mahjar-Barducci (da CUREtoday)

La vera posta in gioco nel referendum costituzionale

Ci sarebbe anche un referendum costituzionale del quale occuparsi in questi giorni d’agosto. Tra qualche settimana – durante lelection day del 20 e 21 settembre – gli italiani dovranno decidere se confermare o respingere il taglio di deputati (dagli attuali 630 a 400) e senatori (da 315 a 200) votato dal parlamento nell’ottobre del 2019 dopo un lungo e non sempre lineare iter politico e legislativo. Eppure, nella distrazione collettiva di questa strana estate, se ne sta discutendo – quando se ne discute – soltanto a rimorchio di altre questioni. di Alessandro Calvi (da Internazionale settimanale)

"Una nuda brutalità degna dei nazisti": Edward Lucas sulle prove strazianti dei campi di concentramento di Pechino dedicati alla "rieducazione"...

L'alba si rompe nell'affollata cella di prigione. Non tutti dormono - le condizioni sono così ristrette nello spazio di 70 metri quadrati che 15 dei 60 detenuti devono alzarsi per dare il turno agli altri di sdraiarsi. La mancanza di privacy è assoluta. Le pause del bagno sono razionate - due minuti alla volta - e nel pieno sguardo degli altri. Pareti di vetro, telecamere e microfoni significano che ogni parola e azione viene registrata... di Edward Lucas (per Daily Mail)