22/11/18 ore

TEATRO

Il corpo perfetto di e con Lavinia Savignoni al Brancaccino

Si tratta di un monologo brillante, a tratti grottesco, che racconta la nevrosi di oggi del voler essere in salute a tutti i costi, mangiare sano, tenersi in forma, avere un corretto stile di vita pieno di regole e diktat severi, illudendosi che la vecchiaia si possa allontanare, a volte rimuovendola dalla mente. di Lavinia Savignoni

Goliarda Music–Hall al teatro Palladium di Roma

Goliarda Music-Hall non è un musical, è il condominio vivace e colorato, drammatico e ironico, maldestro e poetico dove abitava Goliarda Sapienza, l’attrice e scrittrice siciliana la cui opera è stata finalmente riscoperta e valorizzata dopo la sua scomparsa avvenuta nel 1996.

EDUARDO PER INUOVI regia di Gianfelice Imparato dal 2 al 7 ottobre con i giovani diplomati della Scuola Orazio Costa

Gianfelice Imparato dirige al Teatro Niccolini di Firenze iNuovi, i giovani diplomati della Scuola per Attori ‘Orazio Costa’ della Fondazione Teatro della Toscana, in Eduardo per iNuovi. Il repertorio comico di De Filippo, viene messo in scena anche con trasposizione del dialetto, per rendere chiaro che i meccanismi della drammaturgia comica, di cui Eduardo aveva grande conoscenza, sono universali. Una produzione Fondazione Teatro della Toscana, Elledieffe – La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo.

La Pianista Perfetta di Giuseppe Manfridi al Todi Festival. Conversazione con Guenda Goria e Maurizio Scaparro

Tra le perle del Todi Festival 2018 il debutto nazionale de La Pianista Perfetta, pièce teatrale di Giuseppe Manfridi con la regia di Maurizio Scaparro. La protagonista è Guenda Goria nei panni di Clara Schumann la moglie di Robert Schumann. Questa donna coraggiosa, vitale, grande pianista e intellettuale che vive di luce propria sottratta alla rischiosa rappresentazione di essere schiacciata all’ombra del più celebre consorte, ma anche madre affettuosa e attenta di otto figli.

Il Condannato, la pièce teatrale sul caso Moro, riproposta al Todi Festival 2018. Conversazione con Ezio Mauro

Il condannato è una pièce teatrale che ha al suo centro la vicenda del rapimento Moro nella ricostruzione che ne ha fatto l’ex direttore de «la Repubblica» Ezio Mauro. Giuseppe Rippa lo ha incontrato, dopo la rappresentazione al Todi Festival 2018 del 29 agosto e ha avuto con lui questa conversazione.

Corso gratuito per Attori "Orazio Costa": al via un nuovo biennio del corso di formazione della Fondazione Teatro della Toscana

Al via un nuovo biennio del corso di formazione gratuito Corso Attori “Orazio Costa” promosso dal Centro di Avviamento all’Espressione all’interno della Fondazione Teatro della Toscana.