Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

25/04/24 ore

Arriva in Italia China Zone, il primo canale tematico sul cinema Cinese su YouTube



Un cinefilo che si possa definire tale non può  non aver visto i capolavori del cinema cinese. Confinati nel limbo delle culture altre, ci sono dei film che per intensità di emozioni, sempre contenute in quel riserbo tipico degli orientali, superano in alcuni casi i grandi maestri italiani e francesi, e per freschezza l’industria hollywoodiana. Il raggelante amore soffocato della “quarta signora” di Lanterne Rosse o la composta rassegnazione all’abbandono di In the mood for love poco hanno da invidiare ai più profondi drammi occidentali. Sono film ignorati persino da Netflix.

 

Ma oggi per il pubblico, c'è un posto dove vedere un gran numero di ottimi film e serie tv cinesi, China Zone su YouTube, che inevitabilmente ci conducono in un'esperienza completamente nuova.

 

Consente agli appassionati di serie tv e cinema cinese di vedere una enorme selezione di opere, tutte sottotitolate in inglese, e di tenersi aggiornati su un mondo che non è mai troppo vicino. In fondo c’è tanto da imparare su un popolo oramai super moderno che traina dentro sé un passato ricco di pensiero, il primo pensiero filosofico sistematico al mondo. A guardare bene anche nella serie più superficiale o frivola c’è un approccio singolare, originale, spiazzante. 

 


 

China Zonecontiene al momento 400 serie tv snocciolate in oltre 10000 episodi, oltre a film, cartoni animati, documentari e reportage, ed è in rapida espansione. A sorpresa il pubblico italiano è il secondo in Europa, dopo gli Inglesi, nonostante la comunità cinese in Italia sia meno folta di altri Paesi. Poi Germania e Francia.

 


 

Questo dimostra che gli italiani hanno un grande interesse per i film e le fiction televisive cinesi. Nel 2020/21 Rai 4 ha mandato in onda, doppiate in italiano, le 75 puntate della serie Tribes and Empires - Le profezie di Novoland, che si possono recuperare anche su RaiPlay. La serie ha ottenuto un buon successo di ascolti, con la seconda stagione andata in onda nel 2021 che ha incrementato di quasi il 4% le visioni dell’anno precedente, con punte di share del 3.81%. 

 


 

Tribes and Empires - Le profezie di Novoland, ben fatto e con una grande struttura narrativa, è il primo di una serie di prodotti che segneranno sempre più il mondo del cinema e delle serie. Portano aria nuova. A volte ingenui, sempre incentrati sull’amore, protagonista indiscusso, gli audiovisivi cinesi ci portano in un mondo praticamente sconosciuto. Un mondo saggio, da cui abbiamo da imparare, e non poco.

 


 

Significa che i pregiudizi vanno abbandonati, che la mente aperta è il modo migliore per vivere e progredire. È così, con il cuore proteso verso le culture lontane e diverse che bisogna guardare il mondo. I popoli se non i gruppi di potere. Una mente aperta porta una vita migliore e un progresso continuo, dobbiamo avere un cuore grande per guardare a culture lontane e diverse. 

 

Questo è il messaggio che vuole trasmettere Zona Cina.

 


 

Foto e Video Tribes and Empires - Le profezie di Novoland

 

China Zone (YouTube)

 

RaiPlay - Tribes and Empires - Le profezie di Novoland 

 

 

La serie è ambientata nel mondo immaginario di Novoland e racconta la storia di lealtà, amicizia, romanticismo e ostilità tra i giovani durante gli anni del crepuscolo della dinastia Duan, che nella fantasia esiste da oltre 200 anni, fondata da un'invasione barbarica. Il popolo, nonostante la sua apparenza di potere e prosperità, mostra segni di decadenza.

 

• Regia: Cao Dun, Jin Hezai

• Interpreti: Huang Xuan, Shawn Dou, Zhou Yiwei, Xu Lu, Janice Man 

 

NCmedia Ufficio Stampa 

Nicola Conticello 3271428003

Marco Gioavnnone 3470370102

 

 


Aggiungi commento


Archivio notizie di Agenzia Radicale

é uscito il N° 118 di Quaderni Radicali

"Politica senza idee - La crisi del Partito Democratico"

Anno 46° Speciale Febbraio 2023

è uscito il libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"Napoli dove vai"

Aiutiamoli a casa loro? Lo stiamo già facendo ma male.

videoag.jpg
qrtv.jpg

è uscito il nuovo libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"l'altro Radicale
Essere liberali
senza aggettivi"

 (Guida editori) 

disponibile
in tutte la librerie