Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

25/09/20 ore

ImagineFrance: un viaggio fantastico. Mostra fotografica di Maia Flore



Giovedì 7 maggio 2014, alle ore 19,00, all’Istituto Francese Grenoble di Napoli, è stata inaugurata la mostra fotografica di Maia Flore "ImagineFrance", organizzata da Atout France e l’Institut Français in collaborazione con l’Hotel Royal Continental. La mostra, già presentata a Roma in aprile, resterà aperta a Napoli fino al 24 maggio, poi sarà a Milano dal 27 maggio all’8 giugno.

 

Il Console francese, Cristian Thimonier, e il Direttore di Atout France-Italia, Christian Kergal, hanno illustrato ai visitatori gli obiettivi di tale evento che ha carattere itinerante e quindi girerà il mondo per 3 anni per offrire uno sguardo originale e insolito sul patrimonio artistico e culturale della Francia.

 

Nella presentazione della mostra, a cura di Donatella Luccarini, si legge quanto segue: "Ogni anno migliaia di visitatori internazionali partono alla scoperta dei monumenti, musei e festival che compongono l’offerta culturale francese. La sua straordinaria ricchezza e varietà costituisce una delle principali motivazioni di un viaggio in Francia. La forte interazione che esiste tra i settori del turismo e della cultura è oggi riconosciuta da tutti, e uno alimenta l’altra, soprattutto in termini di attrattività. In questo contesto, offrire un’immagine sempre nuova del patrimonio è essenziale per fidelizzare i visitatori e conquistare nuove clientele. E’ per questo che Atout France* e l’Institut Français puntano oggi a proporre un nuovo sguardo, poetico e insolito, sui castelli, i musei e i monumenti francesi.

 

Facendo appello al talento dell’artista-fotografa Maia Flore, organizzano la mostra ImagineFrance che presenta siti ed eventi culturali con uno sguardo nuovo. Un evento itinerante che girerà per il mondo per 3 anni e, nel 2014, farà una prima tappa in Italia, quindi negli Stati Uniti".

 

In effetti la mostra dona ai visitatori un’immagine inedita di luoghi e monumenti francesi, grazie al talento dell’artista  che per realizzare le sue opere ha percorso le strade francesi fra luglio e settembre 2013, fotografando 25 siti culturali.

 

Rappresentati in modo vivo e attuale, con particolari che creano ponti tra passato e presente, i siti assumono allo stesso tempo una connotazione, "sognante", onirica, nello stile raffinato di Maia Flore: in effetti inserendo una figura femminile nelle immagini, ella rende vivo e sorprendente ogni luogo, ma librando tale figura nell’aria, "sospesa" in modo surreale, crea parimenti un’atmosfera sognante e senza tempo.

 

Nella biografia di M. Flore si legge che ella è nata in Francia nel 1988 e che ha studiato a "l’Ecole des Gobelins" a Parigi. Nel 2010 in Scandinavia ha creato la sua prima serie "Sleep in Elevations", un viaggio immaginario legato ai ricordi d’infanzia. In Finlandia prima e poi in California al Centro delle Arti di Berkeley, ha esplorato nuovi metodi di rappresentazione dando origine a due serie: "Situations" e "Morning Sculptures".

 

A quanto pare la sua fotografia è ispirata da ciò che ella percepisce come i confini tra mondo reale e irreale: "Un modo per sfidare la realtà di ogni giorno e per rivelarne le sorprese in essa celate", afferma Flore. Si serve pertanto di figure femminili "levitate" da oggetti per enfatizzare l’ attrazione che le ragazze oggi sentono verso nuovi sconfinati spazi. E allo stesso tempo nei loro contorti movimenti evidenziano il contrasto tra limiti fisici e una "sconfinata" immaginazione.

 

Giovanna D’Arbitrio

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna