Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

25/06/24 ore

Teatro Gerolamo di Milano, Lucia Poli in 'L’intrusa' e 'È una bella giornata di pioggia'



di Giulia Anzani 

 

Da venerdì 31 marzo a domenica 2 aprile, Teatro della Toscana presenta Lucia Poli in L’intrusa, preceduto da È una bella giornata di pioggia, al teatro Gerolamo di Milano dalla regia di Angelo Savelli.

 

I testi in questione sono caratterizzati da una spiccata eleganza e un sottile umorismo, proprietà note dell’autore Eric-Emmanuel Schmitt, e sono tratti dal libro “Odette Toulemond” (edito e/o per l’Italia) da cui lo stesso Schmitt ha preso spunto per una versione cinematografica: “Lezioni di felicità” (2006).

 

Esistono felici smentite! Lo spettacolo di Angelo Savelli con la straordinaria Lucia Poli fa parte di quegli shock che ti rimettono in discussione delle certezze. Io credevo di aver ben chiara la differenza tra la scrittura drammatica e quella letteraria dal momento che, da sempre, le pratico entrambe. A parer mio, alcune storie sono fatte per la scena, altre per la pagina scritta”, ha detto Eric-Emmanuel Schmitt, scrittore, drammaturgo, attore e regista, il più tradotto romanziere di lingua francese.

 

Però dopo aver visto L’intrusa a Firenze, mi sono accorto che questa separazione non solo non è un muro, ma può addirittura scomparire. Infatti i miei due racconti - È una bella giornata di pioggia e L’intrusa -, al prezzo di minimi cambiamenti, sono diventati due veri e propri monologhi drammatici, uno rivelandosi più comico di quanto credessi, l’altro più tragico di come lo percepissi. Grazie a questi due fantastici artisti, al tempo stesso vigorosi e sottili, e appassionati dell’animo umano l’Italia di ieri e quella di oggi continua a nutrire la mia sensibilità”.

 


 

Nel primo testo, un’anziana signora rasenta la follia a causa di una misteriosa intrusa che si aggira nel suo appartamento; nel secondo, una donna bella e intelligente, rischia l’infelicità per colpa del suo inguaribile pessimismo.

 

Nonostante le diversità caratteriali, la concezione pessimista dell’esistere - che non permette di individuare soluzioni alternative ai problemi - è il filo rosso che accomuna le vite delle due donne, immerse nella loro introspezione al punto da essere spinte da un violento egoismo che le costringe a inutili polemiche e discussioni. 

 

Lucia Poli, signora del teatro italiano, dà vita alle protagoniste grazie alle sue doti interpretative. Un’attrice che passa con disinvoltura dalla frequentazione dei classici a originali incursioni in territori della drammaturgia contemporanea, abile nell’usare l’umorismo e la complessità tipica dei testi di Schmitt: uno stile personalissimo di Lucia Poli, eclettica ed elegante, capace di adattarsi a tutti i ruoli con ironia e profondità.

 

Lo spettacolo di Angelo Savelli, ritrae il mondo del drammaturgo mettendone in evidenza le tematiche più importanti: la difficile gestione della vita privata, i tratti filosofici e psicologici dei personaggi… il finale, a sorpresa, stupisce e meraviglia. Dolce e amaro si fondono lentamente ma inesorabilmente fino all’ultima, straziante, rivelazione.  

 


 

durata spettacolo: 80 minuti 

ORARI: feriali ore 20 – domenica ore 16
PREZZI: da 10 a 30 €
INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI uffici: 02.36590120 / 122 | biglietteria 02 45388221 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.teatrogerolamo.it

TEATRO GEROLAMO
Piazza Cesare Beccaria 8 – 20122 Milano 

Ufficio stampa: Maurizia Leonelli - 347.5544357 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

ph Marco Borrelli

 

NCmedia - Ufficio Stampa

Nicola Conticello 327-1428003  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Marco Giovannone 347-0370102  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ncmedia.it Facebook: NCmedia / Instagram: instancmedia

 

 


Aggiungi commento