Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

18/03/19 ore

Marijuana “militare” per scopi terapeutici



Mettete l’erba nei vostri cannoni. La battuta viene facile alla notizia che la Marijuana per scopo terapeutici verrà prodotta in Italia dall’Esercito. Per ora si tratta ancora di un'indiscrezione giornalistica lanciata del quotidiano La Stampa, che dà conto del via libera di massima, da parte del ministri della Difesa e della Salute Roberta Pinotti e Beatrice Lorenzin, che attende l'ufficializzazione entro settembre.

 

Secondo quanto riporta il quotidiano torinese, a produrre i farmaci derivati dalla cannabis sarà l’Istituto farmaceutico militare che ha sede a Firenze, “nato con l’obiettivo di produrre medicamenti per il mondo militare, ha esteso la sua attività anche al settore civile”.

 

Finora in Italia la cannabis terapeutica viene importata dall’estero ed usata principalmente nella terapia del dolore “nei pazienti oncologici o affetti da HIV e nel trattamento dei sintomi di patologie come sclerosi multipla, sla, glaucoma”.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna