Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

15/12/17 ore

Maledetta Politica – L’odio per la realtà della Televisione italiana



In attesa che Matteo Renzi dimostri con i fatti la sua capacità di riformare – come promette - la Rai occupata dalla politica, non resta che prendere ancora una volta atto di come la televisione italiana tutta, pubblica e privata, sia caratterizzata da un modello informativo unico e omologato, oggi più di ieri.

 

 

 

La compagnia di giro è sempre la stessa, con personaggi politici, giornalisti, commentatori e sedicenti opinionisti - sempre gli stessi - che si alternano nella recita, una volta da uno, una volta dall'altro, dal mattino alla sera, da un canale all'altro. In questo quadro, l’ammorbamento della coscienza collettiva è assicurato e perseguito scientemente in spregio e in odio della verità e della realtà di cui il sistema dei media nazionale è patologicamente connaturato. Ne discute Giuseppe Rippa con Antonio Marulo in Maledetta Politica.