Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

05/04/20 ore

“Il Lato Positivo” (ovvero “the silver lining”)



Il Lato Positivo – The Silver Lining Playbook” di D. O. Russell, tratto dal best seller di Matthew Quick "L'orlo argenteo delle nuvole", è una toccante commedia che racconta la storia Pat Solitano (B. Cooper), ex insegnante di storia appena dimesso da un ospedale psichiatrico per aver massacrato di botte l'amante della moglie.

 

Condizionato da disturbo bipolare, tornando a casa dai suoi genitori  Pat  si sforza di guarire con una visione ottimistica della vita, cogliendo sempre  il “silver lining”, il risvolto positivo in ogni cosa: benché gli sia vietato di avvicinarsi alla moglie per un mandato restrittivo, spera comunque di riconciliarsi con lei, parimenti malgrado sia asfissiato da un padre (R. De Niro) ossessivo- compulsivo che scommette tutti i suoi risparmi sul football, cerca di comprenderlo guardando sempre in avanti col suo motto “ excelsior” (positivita').

 

Così affronta con coraggio la vita  tra varie crisi, incontri settimanali con lo psicologo e tanto jogging per scaricare le sue tensioni, finché non s'imbatte in Tiffany (J. Lawrence),  giovane  vedova segnata da un passato di psicofarmaci e sesso consolatorio per alleviare la depressione scatenata dalla morte improvvisa del marito: i due finiranno per aiutarsi ed innamorarsi partecipando ad un concorso di ballo.

 

 Il film ben si destreggia  tra dramma e commedia romantica, raccontando la storia di due persone emarginate, Pat e Tiffany, per le quali lo spettatore  subito prova simpatia perché non sono i soliti protagonisti delle classiche commedie, ma personaggi veri riconoscibili nella realtà quotidiana.

 

 Oggi nelle nostre alienanti società, la fragilità spesso bussa alle porte di tutti con disturbi psichici, più o meno evidenti, magari solo con un esaurimento nervoso,  tristezza, fissazioni, nervosismo. Quanti oggi vivono  esperienze traumatiche che segnano profondamente a livello psicologico!  Non a caso talvolta si suole dire “i veri pazzi sono quelli che stanno fuori”,  non solo quelli rinchiusi in ospedali psichiatrici.

 

Il Lato Positivo” è un buon film che non cade in banali sentimentalismi e luoghi comuni, ma che si avvale di humour intelligente e originale, bravi attori,  regia e sceneggiatura di D. O. Russell , musiche di D. Elfman.

 

Il film ha ottenuto  8 nomination agli Oscar 2013, guadagnandosi quello per la migliore attrice assegnato a J. Lawrence.

 

Giovanna D’Arbitrio

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna