Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

23/10/18 ore

Cantone, l’ipocrisia italiana sulla legalizzazione della Cannabis



Mi pongo una domanda, anche se non sono in grado di dare una risposta: una legalizzazione di una droga controllata, anche nelle modalità di vendita, non potrebbe avere effetti migliori rispetto allo spaccio che avviene alla luce del giorno nella totale e assoluta impunità e che riguarda amplissime fasce della popolazione giovane?”.

 

Raffaele Cantone, presidente dell’Anac, intervenendo al forum web AGI «Viva l’Italia» si è soffermato sulla proposta di legalizzazione della cannabis.

 

“È un po’ un’ipocrisia all’italiana - ha sottolineato - ci nascondiamo dietro il proibizionismo sapendo che quelle norme sul proibizionismo servono a riempire le carceri, di extracomunitari in gran parte, e nessuno si preoccupa del perché il fenomeno”.

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna