Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

18/06/19 ore

Il circolo vizioso del debito pubblico



Il supplemento al Bollettino statistico della Banca d'Italia informa che a Giugno il debito pubblico italiano ha raggiunto quota massima di 1972,9 miliardi di euro, crescendo di qualche altro miliardo rispetto ai 1966, 3 di maggio. A poco sono quindi fin qui servite le misure lacrime e tasse del governo Monti.

 

In verità le casse dello stato avevano fatto registrare un avanzo di 5,4 miliardi, che però è stato compensato dalla quota di contributo a carico dell'Italia all'European financial stability facility (Efsf), più volgarmente detto Fondo di stabilità, istituito per arginare, anche attraverso interventi sul mercato secondario, gli attacchi speculativi ai titoli del debito sovrano dei paesi in difficoltà.

 

In questo modo ci si trova in una situazione paradossale, per cui gli effetti delle misure economiche atte a ridurre in qualche modo il debito vengono di fatto azzerate dai versamenti in un Fondo europeo che serve, in teoria, a fornire aiuto finanziario ai paesi in difficoltà, tenendo anche sotto controllo la soglia di pericolo del famoso spread, il quale, crescendo a sua volta, fa salire gli interessi sul debito e quindi i rischi d’insolvenza dei paesi membri dell’Unione.

 

Un bel circolo vizioso, dunque, dal quale si fatica a uscire o, peggio, non si sa come farlo. (A.M.)


Commenti   

 
0 #3 franco 2012-08-14 14:59
SOLO LA CONOSCENZA DELLA VERITA' CI RENDE LIBERI DA QUESTI DEMONI BURATTINAI E DAI LORO TURPI SERVI PAPPONI-BURATTINI!!!
nessuno di questi partiti canaglia di maramaldI parassiti8 merita il nostro voto:

NON SPRECHIAMOLO!
NON VOTIAMOLI!
MANDIAMOLI A LAVORARE!

O MEGLIO TUTTI AFF....!!!
Citazione
 
 
0 #2 franco 2012-08-14 14:51
SOLO LA CONOSCENZA DELLA VERITA' RENDE LIBERI!

l'attuale esecutivo golpista di sicari delle cupole mafio-sioniste- massoniche, i reali BURATTINAI dei BURATTINI dei partiti complici degli A. B. C. (meglio indicati in molti blog, come l'Asino, il Bue e il Cretino), ha il precipuo scopo di depredare i sudditi con questa fiscalità di rapina, tanto iniqua quanto dannosa, x il paese, come evidenziato dalla fatti, a solo vantaggio delle suddette piovre alle quali questi maramaldi PAPPONi-BURATTI NI hanno ceduto sovranità nazionale e monetaria: pilotandoci all'inevitabile default!
con la sciagurata introduzione dell'€ da parte del bilderberghino Prodi e compagni di merende, come la E. Bonino di codesta cricca di reggiccode ai sinix...zi.
commenti insulsi e devianti come sopra, del porcile RAI e vari pennivendoli di regime diffondono solo INGANNO E MENZOGNE, tipiche di ogni dittatura, così di questa fiscale-bolscev ica attuata dal presule dei parassiti statalinisti!
Citazione
 
 
0 #1 ilSocialista 2012-08-13 20:59
La Storia ci insegna che l'assuefazione all'irrazionale ed al grottesco ha sempre un limite in qualsiasi massa umana in un dato tempo storico.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna