Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

27/05/19 ore

Fuori dal tunnel del declassamento, Moody's e Fitch "amiche" ritrovate


  • Antonio Marulo

Il peggio è passato, l’Italia ce la farà. Un’ondata anomala di ottimismo ha invaso i media da un paio di giorni. È stato Mario Monti a indicare per primo, al meeting di Cl, la luce fuori dal tunnel. A ruota sono seguite le confortanti parole di Corrado Passera, che non ha voluto esser da meno. Poi, ecco il sigillo delle odiate società di rating Moody’s e Fitch, che sono tornate a vedere rosa nel futuro del Belpaese.

 

 

Nel 2013 l’Italia, insieme a Spagna e Portogallo, potrebbe - secondo Moody’s - ritenersi salva e uscire dalla fase recessiva. Dello stesso avviso Fitch, che in aggiunta non si risparmia in complimenti al premier italiano per la “tantissima credibilità” raggiunta.

 

Tuttavia, attenti ai ma: per far sì che le buone prospettive diventino realtà c’è bisogno che si continuino a far bene i compiti a casa e “Monti deve fare progressi il più velocemente possibile «per creare una certa luce in fondo al tunnel»”.

 

Insomma, il futuro è meno cupo, ma attenti a non mollare la presa. Questo il senso delle raccomandazioni che arrivano da Fitch e Moody’s, tornate per l’occasione ad avere la patente di credibilità, dopo le polemiche seguite nell’ultimo anno ai loro ripetuti giudizi negativi sull’economia italiana.

 

Fino a ieri incompetenti, spregiudicate nel condizionare i mercati e lo spread, al soldo della speculazione finanziaria e di chi scommette contro l’euro e chi più ne ha più ne metta, le società di rating – contro le quali in Italia si è scomodata finanche la procura di Trani con un'indagine per manipolazione dei mercati, vivono così il loro giorno di gloria e di ritrovato "prestigio".

 

Ovviamente, fino al prossimo eventuale giudizio di declassamento.


Commenti   

 
0 #4 franco 2012-08-23 15:42
SOLO LA CONOSCENZA DELLA VERITA' CI RENDE LIBERI!
a parte quello che riportano pennivendoli e tromboni manutengoli di regime, ora queste agenzie di rating manipolate dai grandi gruppi bancari, azionisti di maggioranza; le stesse piovre delle cupole mafio-sioniste- massoniche, come la Goldman Saschs, che ha/ha avuto a libro paga tali inquietanti figuri come Monti, Prodi, Draghi, ecc., ora con questi dictat a questi loro sicari e partiti-canagli a-complici, anticipa la loro investitura nel proseguire il regime golpista-libert icida di questa dittatura fiscale-bolscev ica in atto, ben + oppressiva, odiosa e cruenta della precedente fascio-savoiarda!
la realtà dei fatti è ben diversa, questi maramaldi bilderberghini pur con questa feroce, quanto inutile e dannosa x il paese, fiscalità di rapina, hanno aggravato il debito pubblico di oltre 70 miliardi!- altro che fine del tunell strombazzata da tali lestofanti!
INGANNO E MENZOGNA SONO LE ARMI DI QUESTI DEMONI!
Citazione
 
 
0 #3 ilSocialista 2012-08-22 02:17
La grande grottesca biscazzierocraz ia cleptoctatica globale spara le sue stronzate scontate tra una corsa di cavalli, una slot machine, un compro oro, un ricicleggio di denaro sporco, una partita di cereali e una sprimitura meccanica a feddo di lavoratori cinesi; ovviamente la parola di codesti può valere come poteva valere quella di Al Capone o quella del magnaccia di colore sotto casa che fa sbattere le sue puttane nigeriane.
Il guaio è che in questi ultimi anni sono riusciti a comprarsi falangi di sostenitori e a far dilagare la pornofilia, la ludofilia patologica e la coprofilia come fenomeno di massa; si sa che, se ben usata, la Merda è l'arma più potente e ti può far pure dominare il mondo; funziona come una droga; ammorba il cervello e ne compromettte il normale funzionamento; e certo non è la prima volta che la Merda sembra prevalere nel corso della Storia; però il gioco sta per finire; perchè tutti i giochi alla fine finiscono.
Citazione
 
 
0 #2 franco 2012-08-21 22:24
quì c'è ben di peggio di Berlusconi!
Citazione
 
 
0 #1 ninonuke 2012-08-21 17:52
Anche 15 anni fa Prodi era osannato per aver portato l'Italia nell'euro e nella credibilità internazionale,
ma siccome amiamo farci del male abbiamo inventato Berlusconi!
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna