Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

18/11/17 ore

Cannabis: Legalizziamo days, rush finale per raccolta firme su legge popolare



Rush finale per la campagna Legalizziamo!. Venerdì 21 ottobre, sabato 22 e domenica 23 Radicali Italiani e Associazione Luca Coscioni organizzano i Last Legalizziamo Days: una mobilitazione straordinaria con tantissimi tavoli in decine di città italiane.

 

 

L'obiettivo è raccogliere le ultime firme necessarie sulla legge di iniziativa popolare per la legalizzazione della cannabis e la decriminalizzazione dell'uso personale di tutte le sostanze, promossa da Radicali Italiani e Associazione Coscioni in collaborazione con Possibile, A Buon Diritto, Coalizione Italiana per le Libertà Civili e Democratiche, Forum Droghe, Antigone, La PianTiamo, Società della Ragione e di decine di grow shop/canapai italiani. 

 

Angri, Bari, Bergamo, Bologna, Carpi, Ferrara, Genova, Gorizia, Lamezia Terme, Milano, Modena, Palermo, Pesaro, Pistoia, Prato, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Salerno, Torino, Trento, Verbania, sono solo alcune delle città dove sarà possibile firmare nel corso dei Legalizziamo Days, altre si stanno aggiungendo in queste ore. 

 

L'elenco dei tavoli in continuo aggiornamento è disponibile a questo link

 

Tante le personalità della politica, della cultura, dello spettacolo e del giornalismo schierate a sostegno della campagna Legalizziamo, tra questi: gli Almamegretta, DJ Claudio Coccoluto, Gianmarco Tognazzi, Omar Pedrini, Roberto Saviano, Ilaria Cucchi, Giulia Innocenzi, Livia Turco, Emma Bonino, Pecoraro Scanio, Pierluigi Battista, Sergio Staino - che alla campagna ha donato una sua vignetta - Mina Welby, Ascanio Celestini, Piotta. A firmare anche i sindaci Federico Pizzarotti, Luigi De Magistris, Chiara Appendino e il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino

 

 

La legge popolare ha incassato anche il sostegno di parlamentari dell'intergruppo Cannabis Legale, tra cui Benedetto Della Vedova, Giuseppe Civati, Daniele Farina, Roberto Giachetti, Andrea Maestri, Eleonora Bechis.

 

"Grazie a tutti i militanti radicali, ai volontari, alle organizzazioni partner della campagna e alle personalità che si stanno impegnando per raggiungere un traguardo vicino ma ancora da conquistare", dichiarano il segretario di Radicali Italiani Riccardo Magi e il tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, Marco Cappato, "La discussione parlamentare sulla legalizzazione si è arenata, ma il paese è più maturo del Parlamento, infatti ai nostri tavoli non firmano solo i ventenni, ma soprattutto i loro genitori e anche i nonni.

 

Legalizzare la cannabis è una riforma di buon senso che oggi trova d'accordo anche istituzioni come Direzione nazionale Antimafia, magistrati, come Raffaele Cantone, sindacati di Polizia come il Siulp che nel loro lavoro toccano con mano i danni del proibizionismo e del fallimento della lotta alla droga. Con questa legge popolare vogliamo aiutare il legislatore a vincere le resistenze proibizioniste, che rischiano di fare il gioco delle organizzazioni mafiose e terroristiche si alimentano proprio con i proventi del mercato della droga", concludono. 

 

Qui il testo integrale della legge.

 

www.legalizziamo.it

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna