Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

25/04/24 ore

Essere donna perché tutti ne abbiamo bisogno: l’11 marzo, il flash mob artistico di Rossana & Teresa Coratella



Piazza Vittorio Emanuele II, Roma. Sabato 11 marzo, ore 12. Un flash mob artistico che vede come protagonista il duo artistico Rossana & Teresa Coratella in una simbolica riaffermazione delle donne.

 

Sull’onda dell’appena trascorso 8 marzo, in cui ricorre la Giornata Internazionale della Donna, Marino D’Angelo - presidente dell’Associazione Onlus Abili Oltre, che rappresenta e si batte per le pari opportunità delle diverse fragilità sociali - promuove in collaborazione con Aci & Galatea Roma, un’occasione di riflessione collettiva sull’identità celata delle donne. Donne di tutto il mondo che hanno imparato a raccontarsi, che hanno abbattuto barriere; donne con disabilità che hanno vinto due volte.

 

Vere protagoniste dell’iniziativa, le artiste citate in apertura Rossana & Teresa Coratella che, con una narrazione performativa, svilupperanno un percorso evocativo della donna divenuta “proprietaria” di se stessa.

 

Il ritmo sarà scandito dai versi evocativi della Donna Kamikaze, scritti e recitati dalla poetessa Rossana Coratella nel corso di una danza di flamenco in cui, metaforicamente, i colori dell’artista Teresa Coratella si rianimeranno nella vivacità dei costumi delle ballerine. Le donne si mostreranno prendendo conoscenza e coscienza della loro identità al suono di tamburi che faranno da cornice al messaggio performativo. La musica avvolgerà la scena, richiamando la dimensione cosmica dell’essere donna.

 

Il duo di artiste ha raccontato che “l’happening “Essere donna perché tutti ne abbiamo bisogno” prende vita coi suoi manichini nudi, che rappresentano il vuoto esistenziale attribuito alle donne, stereotipate dalla società a cui è stato da sempre assegnato e riconosciuto solo il nome della loro funzione sociale: figlie, sorelle, mogli, madri di… Un’immagine opaca, in una condizione di anonimato. Quei manichini, però, sono anche la tavola bianca su cui riscrivere e restituire l’identità. Dalle donne, per le donne…”.

 

L’impegno civile delle due artiste le ha portate diverse volte a sperimentare, attraverso il loro talento artistico, forme di protesta sociale e di invito alla riflessione collettiva.

 

A chiusura dell’evento, interverranno per un saluto Istituzionale la Senatrice Cecilia D’Elia, la presidente alle Politiche Sociali - Roma 1 Centro Claudia Santacroce, e la responsabile alle politiche di parità e di genere First Cisl Elisabetta Artusio. Si ringrazia la scuola di Musica Timba e la scuola di danza La Roca Flamenco. (Giulia Anzani)

 

 

NCmedia - Ufficio Stampa

Nicola Conticello 327-1428003  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Marco Giovannone 347-0370102  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ncmedia.it Facebook: NCmedia / Instagram: instancmedi

 

 


Aggiungi commento


Archivio notizie di Agenzia Radicale

é uscito il N° 118 di Quaderni Radicali

"Politica senza idee - La crisi del Partito Democratico"

Anno 46° Speciale Febbraio 2023

è uscito il libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"Napoli dove vai"

Aiutiamoli a casa loro? Lo stiamo già facendo ma male.

videoag.jpg
qrtv.jpg

è uscito il nuovo libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"l'altro Radicale
Essere liberali
senza aggettivi"

 (Guida editori) 

disponibile
in tutte la librerie