Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

24/06/17 ore

Cannabis, il boomerang dei soliti idioti


  • Luigi O. Rintallo

Alla Cannabis parade di Torino, il corteo in favore della liberalizzazione delle droghe leggere, è comparso un furgone sul quale erano stati collocati sul cofano dei fantocci con le sembianze di agenti di polizia.

 

Una messa in scena sgradevole e al limite della pura idiozia, che dà un bel contributo a screditare una battaglia che invece muove da più di una ragione.

 

Un vero e proprio boomerang lanciato da chi evidentemente è alleato di fatto con quanti hanno interesse a denigrare e screditare le ragioni in favore della depenalizzazione e legalizzazione.

 

In questo modo, quei manifestanti hanno irresponsabilmente rifornito di argomenti le pozioni più retrive e ostinatamente contrarie al contrasto del commercio illegale della droga attraverso la legalizzazione.

 

È l’ennesimo esempio di come in Italia il sabotaggio sistematico delle istanze riformatrici e di un approccio di ragione critica ai problemi del nostro tempo, abbia prodotto soltanto comportamenti squinternati utili all’immobilismo e alla conservazione.

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna