Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

24/07/17 ore

La “credibile” mediazione bolivariana per la Libia



Quale strategia per la Libia? Intervistato da La Stampa, Luigi Di Maio dà la ricetta a 5 Stelle.

 

«I Paesi occidentali che hanno interessi petroliferi nel Paese – dice il grillino - non sono credibili per mettere insieme le tribù e le varie comunità locali”. Piuttosto “noi proponiamo una conferenza di pace che coinvolga i sindaci e le tribù, mediata da Paesi senza interessi, tipo quelli sudamericani del gruppo Alba (Alianza bolivariana para América Latina y el Caribe)”. 

 

Si tratta di un gruppo di paesi che conta la presenza dei promotori Cuba e Venezuela, della cui autorevolezza e credibilità la storia passata e recente, oltre che il turbolento e tumultuoso presente a Caracas sotto il regime di Maduro, ci offrono innumerevoli prove. (A.M.)