Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

25/04/18 ore

POLITICA

MoVimento 5 stelle in una Rete di insulti e minacce

Alla fine Giovanni Favia, il consigliere grillino al centro delle polemiche sulla democrazia interna del Movimento 5 Stelle, ha scoperto che la Rete non è tutta rose e fiori.

Di Pietro ci prova ancora con Grillo, ma "perde" Donadi

Ritenta sarai più fortunato! Così Antonio Di Pietro riprende il corteggiamento a Beppe Grillo e al suo Movimento: insieme per battere la cosiddetta vecchia politica che potrebbe fregarli. Intervistato dal Fatto, il leader di Italia dei valori non demorde, quindi, nel suo tentativo di convincere il blogger più seguito d'Italia.

Primarie, Matteo Renzi in camper a zig zag

È partito il tour di Matteo Renzi che lo porterà in giro per l’Italia in vista delle Primarie del Pd. Sul palco del Teatro La Gran Guardia di Verona, il sindaco di Firenze ha lanciato ufficialmente la propria candidatura “a guidare l’Italia per i prossimi 5 anni”, indicando tre parole chiave, non proprio originali, per cambiare il paese: “Europa, futuro e merito”.

Manovre al Centro, la cattiva digestione di Montezemolo

“Se al pescatore Casini va dato atto di aver fatto buona pesca con poca pastura, il fritto misto che esce dalle cucine di Chianciano rischia di essere una pietanza indigesta per gli elettori e per il Paese”. Questa è la conclusione dell’attacco, vagamente poetico, scagliato da Italia Futura, l’associazione presieduta da Luca Cordero di Montezemolo, all’Udc di Pier Ferdinando Casini.

MoVimento 5 stelle: niente successo, siamo grillini !

Il grillino Giovanni Favia, ospite ad Otto e mezzo, ha confermato le accuse di mancanza di democrazia all'interno del Movimento 5 Stelle, così Beppe Grillo ha deciso di rompere il silenzio e di rispondere direttamente al consigliere “ribelle”, ponendo la sfiducia.

Basta con i magistrati che fanno politica, l’Anm scarica Ingroia

"Tutti i magistrati, e soprattutto quelli che svolgono indagini delicatissime devono astenersi da comportamenti che possono offuscare la loro immagine di imparzialità, cioè da comportamenti politici". A parlare è il presidente dell’Associazione nazionale magistrati Rodolfo Sabelli, che prende posizioni – circostanza a suo modo straordinaria - contro l’attivismo politico di Antonio Ingroia.