Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

12/12/17 ore

Dj Fabo, il Gip di Milano non archivia. Udienza per Cappato



C'è chi l'aveva data per scontata. Invece l'archiviazione per Marco Cappato in merito al suicidio assistito di Fabiano Antoniani, meglio conosciuto come Dj Fabo, non c'è stata. Il gip di Milano Luigi Gargiulo non ha accolto infatti la richiesta della Procura, perché vuole vederci chiaro, con la discussione delle parti a seguito della quale prenderà una decisione. L'udienza è fissata per il 6 luglio.

 

I pm Tiziana Siciliano e Sara Arduini avevano chiesto l'archiviazione del caso, dopo l'autodenuncia dell'esponente radicale e tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni per “aiuto al suicidio”, sottolineando che "le pratiche di suicidio assistito non costituiscono una violazione del diritto alla vita quando siano connesse a situazioni oggettivamente valutabili di malattia terminale o gravida di sofferenze o ritenuta intollerabile o indegna dal malato stesso".

 

Nelle motivazioni i pm hanno affermato che "Il principio della dignità umana impone l'attribuzione a Fabiano Antoniani, e in conseguenza a tutti gli individui che si trovano nelle medesime condizioni, di un vero e proprio diritto al suicidio".

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna