Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

30/03/20 ore

Grillo e il dogmatismo del suo popolo


  • Ermes Antonucci

Sarà stato anche ingenuo Pierluigi Bersani, a definire “fascista” Beppe Grillo, uno che sguazza nello scontro politico e che fa dell’insulto mascherato da satira il proprio slogan elettorale, ma qualcosa sul mondo dei grillini va pur detto.

 

Beppe Severgnini, sul Corriere della Sera, ha scritto che “Pierluigi Bersani ha ragione, ma sbaglia aggettivo. Chi approfitta di Internet per insultare gli avversari non è «fascista»: è un maleducato. L'urlo di chi non sa più parlare sta diventando insopportabile. L'avversario non si contesta più: lo si demolisce”.

 

Ma ciò che colpisce, oltre alla maleducazione, è il dogmatismo del popolo grillino. Un mix letale, per il confronto e il dialogo democratico. Il microcosmo grillino, racchiuso in se stesso e in perenne lotta contro l’ambiente esterno, non ammette che i principi dell’autorità vengano messi in discussione, anzi, ne richiede una difesa strenua, estrema e assoluta.

 

Il blog più letto in Italia – da mesi simpaticamente sponsorizzato da Amazon, una delle tanto odiate multinazionali! – ha come primo obiettivo proprio l’auto-sostegno delle proprie credenze, nel nome di un’inesistente libertà di pensiero.

 

Se in prima pagina spiccano i sondaggi lanciati per ricevere un’adesione dogmatica del popolo alle varie proposte (l’ultima ha riguardato l’abolizione dell’istituto dei senatori a vita, con un emblematico 91% di favorevoli), nelle lunghe pagine interne le centinaia di commenti lasciati dai lettori costituiscono la rappresentazione più chiara di ciò che muove l’intero universo grillino.

 

C’è chi si abbandona all’insulto libero, come questo, pescato a caso e dedicato al presidente della Repubblica: “Questa merdaccia d'inutile uomo ci costa 26.000 EURO AL GIORNO !!! ma ce ne rendiamo conto ? fossi grillo domani stesso radunerei tutta la gente che posso per marciare sul quirinale, prelevarlo e sbatterlo fuori a calci in culo!”.

 

C’è chi avanza paradossali autocelebrazioni della superiorità dell’intero Movimento: “Questo post come molti altri esprime il normale e logico ragionamento che fa una mente umana correttamente informata. Sempre e solo grazie Beppe...e a tutte le menti sveglie che non a caso sono nel M5S”.

 

Ma resta il fatto comunque – e questo è noto a tutti – che gran parte dei commenti che accompagnano i post di Grillo non riguarda l’argomento in questione. Ciò evidenzia già il paradosso di fondo di una discussione che finisce col dimostrarsi praticamente fittizia.


Commenti   

 
+1 #12 franco 2012-08-31 15:41
IL SUCCESSO INARRESTABILE DI GRILLO, BRUCIA SEMPRE PIU' NEI LAIDI E MARAMALDI DERETANI DEI PARASSITI DI TUTTI QUESTI PARTITI-CANAGLI A, LORO MANUTENGOLI, PENNIVENDOLI, TRANS E GANIMEDI DI REGIME!!
Grillo, va votato se non altro x fare da scopino del cesso, x cacciare questi emeriti str....zi di partiti canaglia e loro istituzioni partitokratiche , nella fogna ad obbrobrio della storia!
Grillo rimane l'ultima speranza che rimane a noi sudditi di questa turpe dittatura di polizia fiscale bolscevica, che ci sta depredando con questa iniqua quanto inutile x il paese rapina fiscale; a solo vantaggio dei mandanti di questo governo golpista liberticida del boiardo di PAPPONIA LADRONIA!
a tanto immondo pattume istituzional-partitokratiko:
DUCE RISORGI!
CHE TI PERDONONIAMO!
Citazione
 
 
0 #11 renato 2012-08-31 09:32
Mi sembra che anche i radicali abbiano votato molte fiduce a berlusconi@...c he schifo fuori anche voi tanto ormai siete finiti
Citazione
 
 
0 #10 fabio 2012-08-31 08:15
quanta paura fa il vero nuovo che avanza.
gente non inquisita? solo due mandati e poi a casa?
autoriduzione degli stipendi? devono essere alieni!
destabilizzatori, quello sì. di un sistema di partiti sanguisughe che si sono dimostrati incapaci.
attaccare grillo e non parlare del lavoro che fanno i ragazzi del m5s è tipico di chi ha paura delle idee nuove, esempio: la politica come servizio e non strumento per arricchirsi!
andate a guardare ad esempio il lavoro di mattia calise a milano, in consiglio comunale.
siamo stufi di politici di professione che ci hanno portato allo sfascio e ora ci dicono: dacci il voto che risolviamo tutto. basta!
meglio un onesto cittadino prestato alla politica, con tutti i supi limiti, piuttosto che i professionisti che hanno governato finora.
il m5s non governerà, ma la sua presenza in parlamento porterà trasparenza e denuncerà il marcio. Comunque sarà utile.
Citazione
 
 
0 #9 gabriele 2012-08-31 03:59
io le persone anziane le rispetto detto questo però sarebbe meglio abolire una figura per me inutile e costosa e recuperare i tanti soldi del costo per metterli sul debito pubblico o opere sociali
Citazione
 
 
+3 #8 franco 2012-08-29 21:26
SOLO LA CONOSCENZA DELLA VERITA' RENDE LIBERI DAI DEMONI BURATTINAI, LORO SICARI E PARTITI CANAGLIA COMPLICI!
c'è da augurarsi che si ridesti la coscienza in un sempre maggiore numero di sudditi vessati da questo golpista liberticida regime di polizia fiscale-bolscev ico ben + oppressivo, odioso e cruento del precedente fascio-savoiard o, che di certo non induceva tanti sudditi alla disperazione fino al suicidio, privando intere nuove generazioni di ogni speranza di futuro!
così che siano sempre meno itaidioti a legittimare con il loro voto queste lercie sanguisuhe dei partiti-canagli a che gestiscono il potere in modo mafioso.
nessuno di questi maramaldi papponi merita il voto:
NON SPRECHIAMOLO!
NON VOTIAMOLI!
MANDIAMOLI A LAVORARE!
O MEGLIO TUTTI AFFF....!
ps
chi protesta non fa anti politica, ma denuncia la gestione mafiosa del potere delle istituzioni e partiti canaglia
Citazione
 
 
+3 #7 franco 2012-08-29 21:03
NON 1 .... MA 1000 P. LORETO!
codesta inutile quanto dannosa satrapia partitokratika, costa a noi sudditi NON 26000 mila € AL GIORNO, BENSì ALL'ORA! come appare in siti web!
ben oltre la somma della corona inglese e corte imperiale nipponica, istituzioni di ben altro prestigio, da non confondere con un inquietante vetero stalinista, elogiante dalle colonne dell'Unità i cingoli dei carri dei rossi usati come trita carne nei fatti d'Ungheria, che si faceva rimborsare dalla C.E. il costo dei viaggi aerei decuplicati (v. rete) e non ultimo, ha gettato noi sudditi nell'abbraccio mortale delle cupole mafio-sioniste- massoniche BCE-FMI-NWO, con l'attuale esecutivo di sicari di detti DEMONI BURATTINAI dei nostri maramaldi BURATTINI DEI PARTITI CANAGLIA COMPLICI!-
che ricomprende anche codesta cricca bilderberghina radicale, nella qualità di 'UTLI IMBECILLI' (Stalin) quali sotto coda dei sinix...zi!
a tanto pattume:
DUCE RISORGI CHE TI PERDONIAMO!
Citazione
 
 
0 #6 ilSocialista 2012-08-29 20:15
in tutte le fasi storiche di profonda crisi sociale nascono movimenti di protesta più o meno aggressivi e più o meno verbalmente o fisicamente violenti che esprimono il sentimento di strati di popolazione che non vede vie di uscita; la apparente irrazionalità di questi movimenti è del tutto speculare alla irrazionalità bizzarra della condizione politica economica e sociale che molte persone vivono quotidianamente ; dunque inutile guardare quanto è strana la forma dell'escrescenz a o del tumore, piuttosto bisogna guardare a quanto è incancrenito l'organismo che l'ha generato e considerare quali sono i RADICALI MUTAMENTI di cui abbisogna.
Citazione
 
 
+2 #5 ilSocialista 2012-08-29 20:13
Mi sembra del tutto arbitrario e ingiusto scaricare su Grillo colpe che non ha o almeno ancora non può avere se non altro perchè è l'ultimo arrivato e la sua quota di potere è pari a zero; quando andrà al governo si potrà essere liberi di massacrarlo a volontà, se si vuole, sulla base dei suoi atti politici ed amministrativi; Grillo è un fenomeno NON NORMALE, è un pazzo, ma questo lo dice lui stesso quando si stupisce che un guitto come lui sia costretto a scendere in campo e a raccogliere tanto consenso; dice che se la gente si deve attaccare a lui vuol dire che sono ridotti proprio alla frutta.
Ma dire che nasca dal nulla come uno scherzo assurdo è da analfabeti politici e storici e chi lo dice dovrebbe rifare qualche interrogazione da terza media con una qualsiasi professoressa statale o privata; egli è semplicemente degno figlio strampalato di un tempo strampalato, ovvero della fase agonica del trentennio reaganiano;
Citazione
 
 
+1 #4 Vito Laruccia 2012-08-29 18:33
Citazione Carmelo nigrelli:
Be' scusate a radio radicale non c'era una rubrica a " microfono aperto" dove i bon ton istituzionale di chi chiamava certamente non era spiccato. Suvvia amici radicali cominciamo a fare del moralismo? Con affetto.


Una vicenda di altro spessore e contesto. Non certo alla "Favia" con le interviste pagate alla 7Gold di proprietà della Curia Bolognese.
E non certo con alle spalle una lobby come la Casaleggio Associati che esplicitamente si ispira alla Tm BivingsGroup che, per mezzo della rete, manipola l'opinione pubblica utilizzando anche falsi cittadini e finte associazioni, per diffondere opinioni adatte a promuovere gli interessi dei loro clienti. Un'azienda leader nel produrre falsi in rete.
Citazione
 
 
+2 #3 Vito Laruccia 2012-08-29 18:23
Citazione Thomas:
Radicali? Si stanno estinguendo...e quindi articoletti antigrillo per convenienza.


E'da mezzo secolo che ci danno per estinti e siamo gli unici ad essere sopravvissuti e difendere anche i diritti di quelli come.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna