Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

07/12/19 ore

CINEMA

Tutto il mio folle amore, di Gabriele Salvatore. Una toccante storia vera

Presentato fuori concorso alla Mostra Cinematografica di Venezia 2019, Tutto il mio folle amore, di Gabriele Salvatores è liberamente ispirato al romanzo Se ti abbraccio non aver paura di Fulvio Ervas, che racconta la storia vera di un padre e figlio autistico, Franco e Andreas Antonello, che partono per un viaggio senza meta in moto. di Giovanna D’Arbitrio

Jesus Rolls, Quintana è tornato di John Turturro. Uno spin off caotico e grottesco

Jesus Rolls, Quintana è tornato, il recente film scritto, diretto e interpretato da John Turturro. è uno spin-off in quanto riporta in vita il personaggio di Quintana creato dai fratelli Cohen nel Grande Lebowski , ed è anche in parte un remake del film di Bertrand Blier  I santissimi (Les valseuses- 1974, tratto dal libro omonimo), con un gran cast di interpreti, come Gérard Depardieu, Jeanne Moreau, Isabelle Huppert. di Giovanna D’Arbitrio

Le Verità, di Hirokazu Kore'eda. Un complicato rapporto madre-figlia

Presentato alla mostra cinematografica di Venezia 2019, Le Verità, del regista coreano Hirokazu Kore'eda è centrato su un difficile rapporto madre-figlia. Un inizio con belle immagini del giardino di una villa: è quella di Fabienne (Catherine Deneuve), situata al centro di Parigi, piccolo regno di un’attrice che alla carriera ha sacrificato anche gli affetti personali. di Giovanna D’Arbitrio

Il Sindaco del rione Sanità, di Mario Martone

Il Sindaco del rione Sanità, di Mario Martone, tratto dall'omonima commedia di Eduardo De Filippo, presentato alla Mostra cinematografica di Venezia 2019, ha ottenuto in premio il Leoncino d'oro. Ambientato nella periferia di Napoli, il film inizia con due episodi: due amici malavitosi, 'O Nait (Armando De Giulio ) e 'O Palummiello (Ralph P) ingaggiano una sparatoria, mentre la moglie di Don Antonio è aggredita da un dobermann. ‘O Nait è ferito e viene curato dal medico di Antonio Barracano, detto “il Sindaco”, uomo temuto e rispettato nel rione Sanità, che compone liti e amministra la giustizia con i suoi particolari metodi. di Giovanna D’Arbitrio

Joker, di Todd Phillips

Joker, diretto da Todd Phillips, basato sull'omonimo personaggio dei fumetti DC Comics, ha vinto il Leone d'Oro come miglior film alla Mostra Cinematografica di Venezia 2019. La storia si svolge negli anni ’80 a Gotham City, città sconvolta da degrado e iniquità sociale. Qui vive in uno stabile fatiscente Arthur Fleck (Joaquin Phoenix), prendendosi cura dell’anziana madre. Uomo sensibile e alienato, pur soffrendo di incontrollabili attacchi di risa, sogna di diventare un cabarettista, come il suo idolo televisivo Murray Franklin(Robert De Niro,) ed è innamorato della sua vicina (Zazie Beetz). di Giovanna D’Arbitrio

Vivere, di Francesca Archibugi. Una commedia umana su vizi e virtù

Presentato fuori concorso alla Mostra di Venezia 2019, Vivere, di Francesca Archibugista riscuotendo maggiori consensi di pubblico che di critica, piuttosto severa verso trama e personaggi. Il film racconta la storia di una famiglia, quella della piccola Lucilla Attorre (Elisa Miccoli) che soffre di asma di origine psicosomatica, come dimostrerà il prof Marinoni (Massimo Ghini), innamorato di sua madre, Susi (Micaela Ramazzotti), squinternata insegnante di danza, mentre il padre Luca Attorre (Adriano Giannini), giornalista freelance, corre dietro alle donne e il fratellastro, Pierpaolo (Andrea Calligari), va in giro con gli amici tra droga e svaghi, con i soldi del ricco nonno (padre di Azzurra, prima moglie di Luca)), il potente avvocato De Sanctis (Enrico Montesano). di Giovanna D’Arbitrio