Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

26/03/17 ore

CINEMA

Sand Storm di Elite Zexter

È in corso in questi giorni a Roma “Asiatica”, festival di cinema orientale che ha in programmazione oltre 40 tra film, documentari e lungometraggi proiettati all’interno del bellissimo Teatro India, sul Lungotevere Vittorio Gassmann. Tra i titoli in concorso vi è “Sand Storm”, lungometraggio della giovane regista israeliana Elite Zexter, uscito all’inizio del 2016 e già presentato con successo in diversi concorsi cinematografici internazionali. di Marta Palazzi

Venezia 2016 vince il migliore: Lav Diaz con The woman who left, Konchalovsky ed Escalante l'argento. Vincitore morale Lory Mazzetti

Con la consegna del Leone d'oro a The woman who left, il film filippino del regista Lav Diaz, si è conclusa la 73esima edizione della Mostra del cinema di Venezia. Coppa Volpi come Miglior attrice a Emma Stone per il musical La La Land e all'ancor più meritevole Oscar Martinez  come Miglior attore, per il biopic El Ciudadano Ilustre. Konchalovsky con Paradise e Escalante con La Region Salvaje ricevono ex aequo il Leone d'Argento per la regia. di Vincenzo Basile

Venezia 2016: El Ciudadano Ilustre conquista il pubblico e la critica. Deludente Sorrentino e il suo The Young Pope

L’attesa era tutta per la prima mondiale di "The Young Pope", la serie tv girata da Paolo Sorrentino con Jude Law protagonista e prodotta da  SKY, HBO e Canal +.L'anteprima stampa dei primi due episodi ha invece suscitato reazioni contrastanti ma nessun entusiasmo. Il migliore è apparso senza dubbio l’attore Silvio Orlando, nel ruolo di un Segretario di Stato senza scrupoli, tifoso sfegatato del Napoli. Comunque fuori concorso. di Vincenzo Basile

Festival del cinema di Venezia 2016: cinque premi Oscar e una folla di divi pronti a sbarcare in Laguna

Le spiagge del Lido di Venezia sono ancora affollate e il mitico Hotel des Bains, nel quale Visconti ambientòMorte a Venezia (1971) mostra i primi risultati del rinnovo in corso, seguito al lungo sonno. Il red carpet della 73.ma Mostra del Cinema di Venezia vedrà sfilare al Lido, tra il 31 agosto e il 10 settembre, moltissime star internazionali, impegnate ad accompagnare i film in cartellone.Il glamour è assicurato. La qualità, in parte. 57 film, tre italiani, nelle sezioni ufficiali, dall’horror al musical, dalla commedia al western e non solo. di Vincenzo Basile

Sabaudia: Festival della Commedia all’italiana, la seconda edizione di un evento di successo

Il 17 luglio 2016 si è concluso a Sabaudia con le rituali premiazioni la Seconda edizione del “Festival della Commedia all’italiana”, iniziato il 9 luglio. Oltre alle pellicole partecipanti al concorso, sono stati proiettati a Palazzo Mazzoni anche molti film dedicati al tema della “diversità” e interessanti tavole rotonde sui problemi delle “extended families” in occidente. di Giovanna D’Arbitrio

Porno e libertà, la censura di un film sulla censura. Dialogo col regista Carmine Amoroso

Sarà mica che le idee di Marco Pannella sono più scomode oggi che negli anni Settanta? A giudicare da quello che sta accadendo al documentario “Porno e libertà” di Carmine Amoroso, che nel ritrarre un'epoca in cui faticosamente forze politiche come i Radicali tentavano di aprire la strada alla cosiddetta “liberazione sessuale” non manca d'inserire un contributo dello stesso Marco, che ricorda e commenta lo scandalo della elezione della pornodiva “Cicciolina” Ilona Staller, sembrerebbe proprio che il pensiero del leader radicale crei più scompensi ai benpensanti di oggi, che non a quelli di ieri. di Gianni Carbotti e Camillo Maffia