Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

23/10/17 ore

EVENTI

Sabaudia. Il premio Pavoncella 2016

Il Premio Pavoncella dedicato alla creatività femminile, un evento culturale di grande spessore che sta “crescendo” di anno in anno, riscuotendo successi e consensi sia a livello nazionale che internazionale, ha in programma l’edizione 2016 (anche la sottoscritta, con grande piacere è chiamata a far parte della giuria). di Giovanna D’Arbitrio

Perugia, 18 aprile 2016. Presentazione del n.111 di "Quaderni Radicali": "Due anni di Governo Renzi - Forza e Dissolvenza"

Lunedì 18 aprile 2016 a Perugia, sala Fiume della Giunta Regionale umbra, presentazione del . 111 di Quaderni Radicali "Due anni con Renzi. Forza e dissolvenza". Intervengono: Michele Guaitini (segretario di Radicaliperugia.org), Ruggero Ranieri (storico e saggista), Giuseppe Rippa (direttore di Quaderni Radicali)ì, Giancarlo Sacconi (economista e saggista), Gianfranco Spadaccia (leader storico radicale). Modera: Andrea Maori (tesoriere di Radicaliperugia.org)

Se l’Europa s’incaglia nel porto dell’Italia politicamente “scorretta”

Nel mondo multipolare e frammentato di una globalizzazione dagli esiti incerti, tra progresso tecnologico e catastrofe ambientale, scontro di civiltà (Huntington) e fine della storia (Fukuyama), democrazie imperfette e nuovi autoritarismi, l’Europa, a fronte di una crisi generale, con migliaia di profughi provenienti dall’Africa e dal Medio Oriente, naviga a vista. Un (dis)orientamento che evidenzia più che mai l’assenza di un’ottica politica comune degli stati UE e la loro tendenza a ragionare secondo prospettive “particulari”. di Silvia Siniscalchi (iconfronti.it)

 

Presentazione a Salerno “Non chiamatelo Euro” di Angelo Polimeno (iconfronti.it) 

Presentazione a Salerno del n.111 di Quaderni Radicali “Due anni con Renzi. Forza e Dissolvenza” (iconfronti.it / Agenzia Radicale Video)

Salerno, presentazione l'8 aprile di Quaderni Radicali 111

Venerdì 8 aprile, alle ore 18.00, presso la libreria Feltrinelli di Salerno (Corso Vittorio Emanuele, 230) presentazione del n. 111 di Quaderni Radicali (2 anni con Renzi. Forza e dissolvenza). Interverranno Giuseppe Cantillo, Carmelo Conte, Tino Iannuzzi, Andrea Manzi. Introduce e coordina Franco Esposito. Conclude Giuseppe Rippa, direttore di Quaderni Radicali

La presentazione alla Camera dei Deputati di Quaderni Radicali n. 111

Nella Sala stampa della Camera è stato presentato il n. 111 di Q.R., dedicato a “2 anni con Renzi – Forza e dissolvenza”, oltre duecento pagine, la cui lettura richiederà molta riflessione, in particolare per la presenza di firme “esterne” di prestigio: Emanuele Macaluso ex PCI, Gerardo Bianco ex DC, politologi illustri come Gianfranco Pasquino Biagio de Giovanni, Stefano Silvestri, Andrea Margelletti, Domenico De Masi e tanti altri… Il Direttore ha fornito una sintesi ragionata del numero, i presentatori - autori di interventi sul numero -  hanno chiarito il significato delle loro considerazioni… in sintesi, almeno questa è stata l’impressione di chi scrive, tutti si erano forse aspettati qualche cosa di più da Renzi, meglio: qualcosa di diverso. di Silvio Pergameno

 

- Audiovideo Conferenza stampa Camera dei Deputati presentazione QR 111 (Radio Radicale.it)

- Intervista a Geppi Rippa sul numero 111 di Quaderni Radicali (Liberi TV)

Rippa a Radio Radicale su QR 111 (Radio Radicale.it)

Sicurezza, mondo accademico e intelligence

Un mix di avanguardia digitale e scienze umane. È il nuovo 'volto' degli 007 italiani, sempre più giocatori di fascia che allungano il campo al decisore politico. "In passato l'intelligence era percepita come una fortezza chiusa, ma ora nell'opinione pubblica c'è una nuova percezione della mission del Comparto", ha spiegato Paolo Scotto di Castelbianco, Direttore della Scuola di formazione dell'Intelligence, intervenendo alla presentazione del libro 'Intelligence e scienze umane. Una disciplina accademica per il XXI secolo', curato da Mario Caligiuri ed edito da Rubbettino. Il volume è stato presentato ieri in una conferenza stampa a Montecitorio, a cui hanno partecipato anche Paolo Messa, consigliere di amministrazione della Rai, e Giuseppe Esposito, vicepresidente del Copasir.