Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

24/11/17 ore

LIBRI

Ebraismo: ricostruire dalle macerie, il libro di Andrea Maori e Marta Brachini

Sembra quasi impossibile che un libro così piccino possa contenere tante informazioni interessanti. Eppure Ebraismo: ricostruire dalle macerie di Andrea Maori e Marta Brachini è un lavoro ricco e approfondito, sebbene tratti diversi argomenti in poche pagine. di Elena Lattes

Per ridare Voce ai repubblicani

La Voce Repubblicana, un giornale per la libertà e la democrazia: il libro di Giancarlo Tartaglia ha dato lo spunto per incontrarsi e discutere con quanti da lettori o da giornalisti hanno vissuto l’esperienza del quotidiano del partito che fu di Ugo La Malfa e Giovanni Spadolini.

 

Presentazione del libro La Voce Repubblicana di Giancarlo Tarataglia (Audiovideo Quaderni Radicali Tv)

"Sara Levi Nathan. I Rosselli e le miniere del Monte Amiata"

Nel dicembre 1819 nacque a Pesaro Sara Levi, figura chiave del Risorgimento italiano e capostipite di una numerosa discendenza che, in modi e periodi diversi, ha dato notevoli contributi al nostro Paese. Sara, infatti, sposò il tedesco Meyer Moses Nathan dal quale ebbe dodici figli, fra i quali il famoso Ernesto Nathan che fu sindaco di Roma fra il 1907 e il 1913. di Elena Lattes

Verità e humanitas, Nuccio Ordine racconta 'L'utilità dell'inutile'

“In una società in cui l'utile (ciò che produce profitto) sembra dettare legge in ogni ambito della nostra vita, mi è sembrato opportuno ricordare che l’inutile (quei saperi che non producono guadagno) è molto più utile dei soldi. L’unica occasione che abbiamo, come esseri umani, di diventare migliori ce la forniscono l’istruzione, la ricerca scientifica, i classici, i musei, le biblioteche, gli archivi, gli scavi archeologici: e non è un caso che la scure dei governi e della crisi si abbatta purtroppo proprio su quelle cose ritenute inutili”. di Salvatore Balasco

Erri De Luca racconta la sua 'Storia di Irene'

Irene ha gli occhi tondi dei pesci. Va a nuotare di notte, misteriosa come i segreti che si porta dentro. In mare è libera, Irene. Non usa il fuoco, neanche la burrasca la mantiene a terra, ma “sa le risposte a cose che non fanno domande”. E’ stata salvata dai delfini, cresce orfana su un’isola greca. A 14 anni è incinta, non parla con nessuno. Consegna la sua storia solo a uno straniero di passaggio. Un 'saccheggiatore' di emozioni, uno che vende storie al mercato e di sé dice: “indietro è il posto da cui parto e provengo”.

'Metamorfosi del Graal', tra racconto e avventura il simbolo di un'eterna ricerca di senso

 “Il Graal è un luogo dello spirito. Il simbolo di un'eterna ricerca del senso del mondo e di sé”. Francesco Zambon, docente di Filologia romanza all'Università di Trento, parla così del libro 'Metamorfosi del Graal' (Carocci editore), in questi giorni in libreria. Fin dalla sua apparizione sulla scena letteraria, verso la fine del XII secolo, il Graal si presenta come un oggetto inafferrabile. di Salvatore Balasco