Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

18/07/19 ore

LIBRI

Uno sguardo dal palco di Vincenzo Ramón Bisogni

Cos’hanno in comune Beniamino Gigli, George Gershwin, Anita Cerquetti e Rena Morulli Morandi? Tutti loro, insieme ad altri personaggi che, ognuno a proprio modo, hanno “fatto” la storia della musica, animano il libro “Uno sguardo dal palco” di Vincenzo Ramón Bisogni, pubblicato dalla Zecchini Editore. Per l’autore essi hanno avuto nella vita un’esperienza talmente eccezionale che ha determinato o addirittura cambiato totalmente la rispettiva esistenza. Come i fiori finti o in serra, secondo Bisogni, il “loro comune denominatore è riconducibile al ‘quando tutto è talmente ben inventato da sembrar vero o tutto è talmente vero da sembrare inventato’”. di Elena Lattes

L’Italia messa davanti ad una continua ridefinizione della propria identità. 'Identità Italiana', libro di Anna Mahjar-Barducci

È uscito il libro "Identità Italiana" (Edizioni Melagrana) di Anna Mahjar-Barducci, con prefazione di Gianni Cuperlo e postfazione di Geppi Rippa. Il libro, che tratta il tema attuale delle migrazioni, è sia una raccolta di poesie sia un saggio sul significato dell'identità italiana, che prende spunto da una riflessione personale dell'autrice sulla propria identità.

Volpe, un romanzo di Alice D’Arrigo. Adolescenti, tra diversità, bullismo e primi amori

Volpe, pubblicato da Baldini+Castoldi, incluso nella cinquina del Premio Pavoncella, è un bel romanzo di Alice D’Arrigo, che attraverso la storia di una ragazza di 16 anni, ci fa riflettere sui problemi degli adolescenti mettendone in rilievo non solo sogni e primi amori, ma anche paure, insicurezze, diversità e maschere.di Giovanna D’Arbitrio

Venezia-Fossoli: Direzione Auschwitz, lettere di Cesare Carmi (1943/1944) a cura di Luciana Laudi

Nato a Genova nel febbraio del 1923, Cesare Carmi, festeggiò il suo ultimo compleanno, il ventunesimo, nel Campo di concentramento di Fossoli, in Emilia Romagna. Pochi giorni dopo, infatti, fu deportato ad Auschwitz per morire l’inverno successivo “in un luogo imprecisato della desolata pianura polacca”… di Elena Lattes

Il Maestro del Silenzio, nel romanzo di Giulio Massobrio gli 007 dalla vita alla pagina

Invisibili come ombre nella notte e operativi come l’artiglio del Drago. La squasra dell’Unita’ Zero ha poco tempo per sventare un attentato che porterebbe in Italia il morso nero del Daesh. La risposta deve essere pronta, occorre stanare il nemico nella sua tana e colpirlo al cuore. ‘Il maestro del silenzio (Rizzoli, pp. 304 , € 19,50, ebook  € 9,99), di Giulio Massobrio, porta in scena Servizi segreti e terroristi, in una battaglia di visioni del mondo che si fronteggiano senza esclusione di colpi, nel segreto di quella strategia che per gli apparati di sicurezza vuol dire sventare minacce anticipando gli eventi. di Silvia Lanzani

Gli Amori Degli Altri, di Eva Cantarella. La “diversità” del mondo greco-romano

Gli Amori Degli Altri, di Eva Cantarella, (ed. La Nave di Teseo), nella cinquina del Premio Pavoncella, è un saggio interessante che ci fa approfondire le nostre conoscenze del mondo greco-romano, talvolta troppo idealizzato. Difficile sempre la condizione della donna, facile “preda” non solo di uomini, ma anche di Dei. di Giovanna D’Arbitrio