Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

22/11/17 ore

MALEDETTA POLITICA

Maledetta Politica - Dalla mafia dell'antimafia all'antimafia della mafia

Il tema è tornato di attualità dopo le vicende pirandelliane che hanno investito il governatore della Sicilia Crocetta, riaprendo il dibattito che vede curiosamente e sfacciatamente alcuni campioni del professionismo antimafioso prendere le distanze “dall’antimafia come modo – dice sciascianamente Lucia Borsellino – per cristallizzare la funzione di alcune persone, magari per costruire carriere…”. Ne discute Giuseppe Rippa, con Antonio Marulo, in Maledetta Politica.

Maledetta Politica - Iran, l’accordo geopolitico sul nucleare

In un’epoca governata dallo strapotere della finanza globale, in due questioni cruciali sembra essere tornata invece protagonista la geopolitica. Dopo la vicenda della Grecia ecco quella dell’Iran sulla questione del nucleare, dopo anni di embargo e sanzioni economiche. ... Si è parlato di accordo straordinario, il migliore possibile in questa fase, che apre comunque scenari ancora incerti nella loro definizione, vista la delicata situazione che investe la regione del mondo in guerra civile tra musulmani sunniti che si innesta nel consolidato scontro di questi con la minoranza sciita...

 

- Iran, l’accordo geopolitico sul nucleare (Agenzia Radicale Video)

Europa senza patria e con la Grecia peronista

Passata la sbornia per la vittoria del No, la Grecia si è svegliata il giorno dopo più ne guai che mai. Il primo risultato di rilievo sono state le dimissioni dell’eroe Varoufakis per facilitare i negoziati sul salvataggio. A conferma di quanto sia stato un azzardo velleitario l’utilizzo maldestro di Tsipras dello strumento referendario, per ottenere manforte a una strategia che sta affossando il Paese da una popolo sempre più disorientato. Non è da meno la tutt’altro che illuminata classe dirigente dell’Unione, a caccia di soluzioni per rimettere in sesto una situazione figlia naturale del fallimento del progetto federalista europeo. Ne discute Giuseppe Rippa in Maledetta Politica.

Maladetta Politica - Il mito della Buona Scuola

La nuova impresa targata Renzi, sulla falsa riga del passato, non centra il proverbiale nocciolo della questione, finendo per lasciare intatti tutti i nodi, senza abbattere quei miti consolidatisi nei decenni che rendono il sistema scolastico nazionale inadeguato al tempo che viviamo. Ne discute Giuseppe Rippa, con Antonio Marulo, in questo nuovo numero di Maledetta Politica.

Maledetta Politica - La crisi Capitale del Partito democratico

L'inchiesta che ha travolto il Campidoglio, cosiddetta "Mafia Capitale", è questione politica - oltre che giudiziaria - che investe in pieno il Partito Democratico romano, a margine di una crisi esistenziale di livello nazionale. La figura inadeguata e di scarso spessore del sindaco Marino, a cui per ora ci si aggrappa per evitare le elezioni, incarna il tipico soggetto senza padri che si fa largo fra gli "impresentabili" di un partito privo d'identità e con gravi difetti di fabbricazione. Ne discute Giuseppe Rippa, con Antonio Marulo, in Maledetta politica.

L’incoscienza politica sull’emergenza immigrazione

Della parola emergenza spesso si abusa. Di emergenza troppo spesso si “campa”. Grazie all’emergenza non poche volte ci si approfitta per delinquere (vedi ultime inchieste giudiziarie sulle cooperative a Roma). Ma questa volta, relativamente all’immigrazione dalle coste del Nord Africa, l’emergenza è reale e la situazione pare stia davvero sfuggendo di mano. L’Italia appare sola, mentre l’Europa una volta di più dimostra la sua disunione, in piena èra di “cattiveria” globale, dove ciascuno guarda al proprio orticello e va per la sua strada. Ne discute Giuseppe Rippa, con Antonio Marulo, in Maledetta Politica.

Maledetta Politica - Pensioni, le sentenze della Corte che non fanno economia

Opportunità, modi e tempistica di un pronunciamento, di per sé legittimo, sono così messi in discussione, perché incidono sull’azione politica di un Esecutivo, già alle prese con difficoltà ataviche che rendono da sempre impossibile un’azione incisiva in tema di spesa pubblica. Dal canto suo, Matteo Renzi - dopo il colpo al cerchio del suo ministro più importante - si è premurato di darne uno alla botte. Ma la sua abile oratoria, spesa su diversi piani, non appare più in grado di incantare e coprire la sterile azione di governo, che proprio in tema di bilancio pubblico mostra tutti i suoi limiti, nella assenza di una reale piano strategico che tocchi i nodi cruciali e irrisolti del welfare all’italiana. Ne parla Giuseppe Rippa, con Antonio Marulo, in questo nuovo numero di Maledetta Politica.

Maledetta Politica – De Luca e l’equivoco degli impresentabili alle Regionali

La vicenda del candidato Governatore del Pd, De Luca – che pare non abbia “potuto controllare tutti i nomi (“imbarazzanti” cit. Renzi) in corsa, occupato più dall'aspetto politico che da quello organizzativo", rende quanto mai esplicito un modus operandi che nasconde, dietro la “l’ambiguità” - talvolta necessaria e utile in politica, l’ “equivoco” sul quale il renzismo sta costruendo il nuovo assetto di potere, riciclando i pezzi della sedicente rottamazione. Ne discute Giuseppe Rippa, con Antonio Marulo, in Maledetta Politica.

Maledetta Politica - Di Civati e dei tormenti del Partito Democratico

Aspettando il formarsi di un’opposizione degna di questo nome che, al di là del ridicolo gioco delle parti a cui si assiste quotidianamente, dia un contributo salutare al gioco democratico, le partite e i contrasti di un certo rilievo si consumano tutte all’interno del Partito democratico, più in generale della sinistra. Ne discute Giuseppe Rippa, con Antonio Marulo, in Maledetta Politica.

Maledetta Politica - Italicum, la riforma che non riforma

La strada intrapresa dal Governo con l’approvazione di una legge elettorale discutibile su molti punti e per nulla seconda, quanto a pasticci, al noto Porcellum, più che far temere derive antidemocratiche maggiori di quelle già esistenti, si iscrive nel solco di scelte fallimentari del passato, nell’illusione e nella presunzione di riformare la politica sul terreno della legge elettorale, senza affrontare la questione delle riforme istituzionali. Ne discute Giuseppe Rippa in questo nuovo appuntamento con Maledetta Politica.

Maledetta Politica - Genocidio armeno, 100 anni e non sentirli

Turchia e Armenia, è noto, non si amano. Ferite vecchie e mai cicatrizzate periodicamente tornano a sanguinare, magari in corrispondenza di anniversari a cifra tonda di un evento tragico come quello del massacro di armeni ad opera dei “Giovani turchi” nel 1915. In proposito, resta irrisolta la questione del riconoscimento da parte della Turchia, che da parte sua non vuol sentir parlare di “genocidio”. Ne discute Giuseppe Rippa in Maledetta Politica, prendendo spunto dalle considerazioni emerse in due convegni organizzati qualche anno fa da Quaderni Radicali proprio sui fatti tragici di cui ricorre il centenario.