Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

17/08/19 ore

CINEMA

A Venezia, officiante Bertolucci, vede la luce la leggenda del Sacro Gra

Come mai Still Life di Uberto Pasolini, che ha avuto più applausi in assoluto, non era in concorso? E il Moebius di Kim Ki-duk, estremo al punto che la sua Pietà dell’anno scorso, premiata con il Leone d’Oro, sembra al confronto un racconto di Natale? E perché invece selezionare Under the Skin e Parkland e L’Intrepido ed scartare Locke con l’eccellente Tom Hardy? Il direttore Alberto Barbera sorride: “Altrimenti di che cosa parlereste?” Appunto! di Vincenzo Basile

 

Fantascienza, cronaca, drammi familiari e glamour sex, Venezia 2013 accontenta tutti. Caccia al Leone apertissima di V.B.

Venezia Cinema 2013, due Sicilie che più diverse non potrebbero essere e l'oscuro, inquietante Nord Est di V.B.

Venezia Cinema 2013. Gravity, serata di gala in Laguna e deludenti ma adorate stelle al Lido di V.B. 

Venezia Cinema 2013: fronte Hollywoodiano compatto, produttori italiani contro la politica di V.B.

 

Fantascienza, cronaca, drammi familiari e glamour-sex, Venezia 2013 accontenta tutti. Caccia al Leone apertissima

Philomena (Lee) di Stephen Frears, è la storia vera di una quattordicenne rimasta incinta a 14 anni dopo aver perso la madre a 10, nell’Irlanda nel 1952. Per questa colpa la peccatrice, a cui l’atto incriminato è addirittura piaciuto, come rileva disgustata “Madre” Hildegarde, viene segregata nel convento di Roscrea. di Vincenzo Basile

 

Venezia Cinema 2013, due Sicilie che più diverse non potrebbero essere e l'oscuro, inquietante Nord Est di V.B.

Venezia Cinema 2013. Gravity, serata di gala in Laguna e deludenti ma adorate stelle al Lido di V.B. 

Venezia Cinema 2013: fronte Hollywoodiano compatto, produttori italiani contro la politica di V.B.

Venezia Cinema 2013, due Sicilie che più diverse non potrebbero essere e l'oscuro, inquietante Nord Est

Via Castellana Bandiera trasposizione cinematografica dall'omonima piece (Rizzoli 2009) di Emma Dante, l'affermata attrice regista di teatro palermitana al suo esordio nella fiction, e Summer 82 when Zappa came to Sicily di Salvo Cuccia, epico documentario sul concerto della Rock Star interrotto dopo soli 66 minuti, causa scontri tra Celerini e  pubblico della Favorita, lo stadio comunale di Palermo. di Vincenzo Basile

 

Venezia Cinema 2013. Gravity, serata di gala in Laguna e deludenti ma adorate stelle al Lido di V.B. 

Venezia Cinema 2013: fronte Hollywoodiano compatto, produttori italiani contro la politica di V.B.

Venezia Cinema 2013. Gravity, serata di gala in Laguna e deludenti ma adorate stelle al Lido

Festa grande per il Cinema e per Venezia e il suo Festival al Danieli, per il tradizionale party della bibbia mondiale dello spettacolo, la rivista “Variety”, che celebra com'è abitudine ormai consolidata, l’apertura della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. di Vincenzo Basile

 

Venezia Cinema 2013: fronte Hollywoodiano compatto, produttori italiani contro la politica di V.B.

Venezia Cinema 2013: fronte Hollywoodiano compatto, produttori italiani contro la politica

Ad aprire la sfilata delle star della 70esima Mosta internazionale d'arte cinematografica di Venezia sarà l'inconsueta coppia George Clooney-Sandra Bullock in Gravity, lo sci-fi in 3-D diretto da Alfonso Cuaron. di Vincenzo Basile

A Locarno film festival 2013 antiche glorie, nuove trasgressioni e perplessità sui premi

Il Palmares: Pardo d’oro inspiegabile  a Historia de la mueva mort di Albert Serra, sconclusionata variazione su un anziano Casanova che alla fine della sua vita, incontra un Dracula salvifico vampirizzatore di quegli esseri umani che senza il suo intervento sarebbero altrimenti destinati ad eterna pena (?). di Vincenzo Basile

 

L'etica Prêt-à-Porter degli illuminati ri-condanna a Locarno il "Sangue" di Del Bono e Senzani di V.B.

“Locarno film festival 2013”: La Stella, lo Stallo e la Stazione di V.B.

 Le luci di Locarno sul (ex) Principe delle Tenebre di V.B