Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

17/08/19 ore

CINEMA

A Cannes 2013 i primi cento anni del Cinema Indiano

E a festeggiare l’emblematico anniversario, già annunciato l’altr’anno a Goa durante il Festival Internazionale del Cinema Indiano, è stato invitato, in occasione della sua distribuzione, Bombay Talkies: l’opera che riunisce quattro cortometraggi firmati dai suoi maggiori registi. di Vincenzo Basile

La libertà di scelta e la scelta di "Miele"

Esce nelle sale il 1° maggio "Miele", il film dell'esordio alla regia di Valeria Golino. Tratto da un romanzo di Mauro Covacich, racconta la storia di una donna (Jasmine Trinca) che, dietro compenso, accompagna i malati terminali che glielo chiedono verso la "dolce morte", da cui il suo nome in codice. Dopo "Bella addormentata" di Marco Bellocchio, è il secondo film italiano, in un solo anno, che affronta il tema dell'eutanasia. Segno che anche la cultura, oltre all'opinione pubblica, vuole confrontarsi su problematiche cosiddette "sensibili" come questa. Ne abbiamo parlato con Francesca Marciano, scrittrice e sceneggiatrice (con Valia Santella) di "Miele". di Paolo Izzo

'Nella casa: tra cinema e scrittura, suspense e finzione

Lo scrittore è un ladro di emozioni. Se lo incontrate per strada, potreste non saperlo. E perciò, confidando nella sua aria quasi indifferente e nella sua capacità di ascolto, finireste per raccontargli la vostra vita e per farlo insinuare nelle vostre sensazioni come un ospite inatteso.

Spaghetti Story, un sorriso da mandare in giro

Più indipendente di così, il cinema non potrebbe essere: una camera digitale a mano, un teleobiettivo, due luci e un bassissimo budget. E soltanto undici giorni di riprese romane, tra Garbatella, Balduina e Casilina. Risultato? Un film bello e divertente, dove l'entusiasmo (ma anche alcune difficoltà) di chi ci ha lavorato è tangibile. di Paolo Izzo

'Autobiografia dell'Università Italiana', racconto di una malattia endemica

Più che rievocazione o racconto retrospettivo in prima persona, 'Autobiografia dell'Università Italiana', presentato in concorso al Roma Independent Film Festival, a ben vedere appare come il necrologio di un sistema del sapere collassato sotto le macerie di una costante, sistematica e più che decennale implosione. di Florence Ursino

“Come un tuono” (Genitori e figli, cause ed effetti)

Dopo il successo di “Blue Valentine”, Derek Cianfrance si rivela ancora abile regista e narratore in “Come un tuono” (titolo originale “The place beyond the pines”), un film che descrive più personaggi e generazioni, raccontando la storia di Luke (Ryan Gosling), un pilota acrobatico di motociclette impiegato in  uno spettacolo ambulante. di Giovanna D’Arbitrio