Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

17/08/17 ore

CRONACA

Non solo Rom, lo sgombero senza alternative di Ponte Mammolo a Roma

Le ruspe non sono un'invenzione di Matteo Salvini. Mentre il leader leghista raccoglie voti lanciando appelli a reti unificate per spazzare via i campi rom le amministrazioni locali di mezza Italia, in una gara bipartisan che di nobile ha ben poco, ricorrono sempre più spesso e senza troppo clamore alle ruspe per sgomberare in nome del decoro e della legalità interi nuclei familiari. di Adil Mauro

Allarme antibiotici

Ogni anno in Italia muoiono più di tremila persone per infezioni causate dall’aumento della resistenza batterica agli antibiotici. Venticinquemila sono i morti in Europa, ventitremila negli Stati Uniti e la crescita anno dopo anno sale vertiginosamente. Fonti autorevoli prevedono un milione di morti per il 2025 nel mondo. di Claudia Del Vento

“Salvamamme”, San Valentino…vissuto in un altro modo

14 febbraio: San Valentino. Gli innamorati dedicano un giorno all’amore, al sentimento che li stringe, a questa dimensione personale, vissuta da ciascuno a modo suo. “Salvamamme” - la nota associazione che unisce a rilevanti interventi in aiuti materiali un’attenta opera di sostegno psicologico e accoglienza in favore di migliaia donne, bambini e famiglie in gravi difficoltà – ha voluto offrire a cento coppie assediate dalla necessità, un rendez-vous all’aperto, allietato da un’indovinata, semplicissima coreografia e da un bel mucchio di confetti, biscotti e quanto si addiceva all’occasione. di Silvio Pergameno

La toppa disciplinare sul conflitto Robledo-Bruti Liberati alla Procura di Milano

Dovrà trasferirsi a Torino e non potrà più fare il pm, Alfredo Robledo, il procuratore aggiunto protagonista del grave scontro all'interno della procura di Milano con il suo capo Edmondo Bruti Liberati. A deciderlo è stata la sezione disciplinare del Csm, ma non risolvendo l'epocale conflitto tra le toghe milanesi (sul quale si attende ancora, invano, un verdetto), bensì pronunciandosi su un'altra vicenda, che vedeva coinvolto Robledo con l'accusa di aver avuto uno “scambio di favori” con l’avvocato della Lega Nord Domenico Aiello. di Ermes Antonucci

Cucchi, tutti assolti

Tutti assolti, anche i medici per insufficienza di prove. Con questa motivazione la corte d'appello di Roma ha emesso una sentenza che farà molto discutere al processo per la morte di Stefano Cucchi, arrestato il 15 ottobre 2009 per droga e deceduto una settimana dopo nell'ospedale 'Sandro Pertini'.

Napolitano, l’interrogatorio senza la Trattativa

Il Presidente della Repubblica ha reso testimonianza per il processo stato–mafia; si era raccomandato per la trasparenza della sua deposizione (il file è stato subito consegnato al traduttore), ma le notizie sono trapelate lo stesso e Repubblica ha espressamente riferito che le risposte di Napolitano di cui essa riferisce sono state ricostruite attraverso i racconti di tre diverse fonti, che hanno assistito all’audizione. di Silvio Pergameno