Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

07/07/20 ore

CINEMA

“Come un tuono” (Genitori e figli, cause ed effetti)

Dopo il successo di “Blue Valentine”, Derek Cianfrance si rivela ancora abile regista e narratore in “Come un tuono” (titolo originale “The place beyond the pines”), un film che descrive più personaggi e generazioni, raccontando la storia di Luke (Ryan Gosling), un pilota acrobatico di motociclette impiegato in  uno spettacolo ambulante. di Giovanna D’Arbitrio

La scure della Disney

Per salvaguardarsi dalla crisi la Disney ha deciso recentemente  di chiudere  la LucasArts, la casa di produzione  di videogiochi nata  nei primi anni 80' e acquistata dal colosso dei cartoon insieme alla Lucas Film, provocando il licenziamento di 150 persone. di Stefano Delle Cave

“Il Lato Positivo” (ovvero “the silver lining”)

Il Lato Positivo – The Silver Lining Playbook” di D. O. Russell, tratto dal best seller di Matthew Quick "L'orlo argenteo delle nuvole", è una toccante commedia che racconta la storia Pat Solitano (B. Cooper), ex insegnante di storia appena dimesso da un ospedale psichiatrico per aver massacrato di botte l'amante della moglie.

Una commedia giocosa e divertita (più che divertente). Gli amanti passeggeri, di P. Almodóvar

Pedro  Almodóvar è un maestro. Ha scritto alcune delle pagine più dense della cinematografia europea degli ultimi decenni. Ha rappresentato dall'interno realtà emarginate nella loro sofferta umanità, riportandole alla normalità sociale, rendendo loro giustizia e dignità. di Giovanni A. Cecconi

La prospettiva italiana del cinema online

Nonostante la crisi che la attanaglia, l'Italia vuole migliorare il suo approccio alle moderne tecnologie digitali come dimostra l'attuale politica di The Space. Il circuito di 359 sale nato nel 2009 dalla fusione di Warner Village Cinemas e Medusa ha scelto, come interlocutore unico, BT Italia (il fornitore principale del nostro paese di servizi per la comunicazione) per la gestione integrale dei propri servizi tecnologici.

L'America e il digitale

Si sta avvicinando sempre di più il 2014, l'anno in cui è previsto lo switch-off della pellicola a favore del digitale. Comprendendo l'importanza dell'evento, gli U.S.A. stanno già facendo i preparativi come dimostra il recente accordo tra la Lionsgate, Universal, Disney, Warner Bros, Paramount e la DCDC (Digital Cinema Distribution Coalition) per distribuire i loro film in America esclusivamente attraverso i canali digitali quali satelliti, il web e che sarà in vigore quando   sarà garantita la copertura di almeno 300 location.