Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

29/05/17 ore

MOSTRE

Pino Settanni, Kabul 2002-2005

Pino Settanni ripropone un tema a cui è da tempo legato, la sfera culturale del Vicino Oriente liberamente interpretata. Da sensibile artista quale è non sfugge al confronto-scontro che si è aperto nei confronti di questo popolo, che esprime contraddizioni spesso esplosive che ci coinvolgono sempre di più. di Giovanni Lauricella

Pieghe cosmiche di Cossyro

Nelle sale di Spazio 88 espone Cossyro con una personale dal titolo incantevole, "Pieghe cosmiche", nome che sta ad indicare il nuovo percorso di ricerca artistica che l'artista testimonia con numerose opere di ottima fattura. di Giovanni Lauricella

Macro: Pio Monti a I Martedì Critici

Un personaggio che è una consistente fetta di recente storia dell'arte italiana, Pio Monti, ha partecipato lo scorso martedì insieme ai due curatori Alberto Dambruoso e Guglielmo Gigliotti a I Martedì Critici, serata di discussioni di arte contemporanea che ormai da alcuni anni a messo alla ribalta numerosi artisti tra i più importanti del momento e che continua in questa nuova rassegna  anche con la partecipazione di galleristi e storici dell'arte. di Giovanni Lauricella

Pasolini e Roma

«Ho incontrato Pasolini per la prima volta nel 1973, avevano appena sequestrato il suo film La ricotta. Mi aspettavo, quindi, di trovarmi davanti un uomo incattivito e invece mi si svelò come una persona candida: questo suo atteggiamento mi colpì molto e mi conquisto per sempre». di Giorgia Bernoni

Il Senso del Sacro a Rebibbia. Mostra nella Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone a Roma

“Attraverso le tele i detenuti di Rebibbia ci accompagnano ad esplorare, con rinnovato stupore, il mistero dell'amore di un Coddannato Risorto”. Così Don Franco Incampo, parroco della Chiesa  Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone, in via dei Banchi Vecchi 12 a Roma, presenta la mostra che proprio in quel luogo sacro è esposta.

 

Il Senso del Sacro a Rebibbia” intervista a Vincenzo Mazzarella (Agenzia Radicale Video)

'Il senso del sacro a Rebibbia', la Passione di Cristo dietro le sbarre

La Passione di Cristo è quella dell’uomo, e ciò che essa rappresenta non ha limiti, temporali o fisici. Ecco allora che le ultime ore del figlio di Dio rivivono anche lì, dove molte volte il significato profondo della vita viene esiliato, in quelle carceri di sbarre e cemento.

I 'Sopralluoghi gratuiti' di Cosimo Angeleri

Tre foto indicano il percorso artistico svolto da Cosimo Angeleri nella personale alla Galleria Minima, nel centro storico vicino a Campo de Fiori. Sono di formato non molto grande, hanno cioè le uniche misure possibili per una piccola galleria, Minima per l'appunto. Il titolo della mostra è "Sopralluoghi gratuiti II - Espero District" e intende dare un' interpretazione sintetico-architettonica di una periferia romana (quartiere Espero,vecchio nome auratico della zona Sacco Pastore/Aniene/Staz.Nomentana). di Giovanni Lauricella

Roma, piccoli spazi espositivi, less is more

Chi si è trovato, venerdì 22 marzo, a vedere Striscia la notizia, la nota trasmissione comico-scandalistica in coda al Tg5 che riprende grottescamente le news giornalistiche, avrà visto il servizio sul MAXXI di Roma. di Giovanni Lauricella

“ACQUA”: mostra personale di Paola Casalino alle Officine Farneto a Roma

Purezza, nascita, evanescenza. Eppure forza inarrestabile, distruttiva, violenta. L’acqua come bene dell’umanità, come risorsa, come mancanza. Questa l’ispirazione delle grandi tele realizzate dalla pittrice Paola Casalino, in mostra alle Officine Farneto di Roma dal 7 al 13 maggio prossimo. di Regina Picozzi

'Obiqua', personale di Laura Palmieri

Personale di Laura Palmieri in due spazi espositivi, La Galleria la Nube i Oort e lo spazio espositivo Interno 14 dell'AIAC Associazione Italiana di Architettura e Critica, curata da Simonetta Lux. Nel catalogo, oltre alla introduzione della curatrice, sono presenti scritti di Cristian Stanescu e un' intervista di Beppe Sebaste che ben inquadrano la complessità del tema trattato dall'artista. di Giovanni Lauricella

Ettore Spalletti, 'Un giorno così bianco, così bianco'

L'arte minimalista è un'arte noiosa e deprimente proprio perché si basa sull'esemplificazione estrema di monocromie dalle forme essenziali; se poi è il bianco il tema centrale, vi potete immaginare quanta freddezza possa emanare una mostra del genere. di Giovanni Lauricella

'Perdita di qualità, perdita di identità': Gianfranco Baruchello

“Perdita di qualità, perdita d’identità”, curata da Silvano Manganaro, è una riflessione sulle trasformazioni operate dal tempo su quello che resta di alcune sbiadite foto segnaletiche provenienti dagli schedari dell’Archivio della Polizia di Stato di Livorno, città dove l’artista (che vive a Roma da tempo) è nato nel 1924. di Giovanni Lauricella

Steinway in Rome with Baldo

Le opere più recenti di Baldo Diodato sono esposte da Pio Monti, una delle gallerie storiche dell'arte contemporanea della capitale, nello splendido palazzo Mattei, la cui piazza è famosa per la cinquecentesca Fontana delle tartarughe di Taddeo Landini. di Giovanni Lauricella

Eletti i componenti della Consulta per l'arte contemporanea di Roma. Non mancano i difetti

La Consulta per l'arte contemporanea è un organismo autocostituitosi per occuparsi dei problemi dell'arte che, da qualche anno, tenta di dire qualcosa in questo difficile campo culturale. Come tutti sanno ebbe nei dissensi emersi per la nomina del direttore del Macro le sue origini, proprio perché, a detta del movimento della Consulta, si voleva dare un incarico del genere a chi non solo avesse i titoli ma che rivestisse tale incarico solo dopo aver vinto la selezione di un regolare bando di concorso internazionale, regola che si richiedeva essere applicata per tutti i musei romani. di Giovanni Lauricella

Mario Moretti Opere inedite

Nell’esposizione alla galleria La clessidra Mario Moretti si è cimentato in tipo di rappresentazione artistica differente da quelle che ci ha abituato a vedere. Con la matita affronta l’immagine che vuole rappresentare, stabilendo con essa il medesimo rapporto che aveva in precedenza con il colore. di Giovanni Lauricella